Stay Social

Seguici su:

 

Capitale e lavoro

Lavorare meno, lavorare tutti

Presentazione e obiettivi del tavolo

lavoro.pap@gmail.com

Leggi di più

Il tavolo capitale e lavoro di Potere al Popolo ! si occupa :

  • di indagare le trasformazioni del mondo del lavoro e del capitale nel nostro paese ;
  • di sviluppare e coordinare le diverse attività mutualistiche sul territorio ;
  • di sostenere le vertenze lavorative che i nodi territoriali di PaP seguono, dalla copertura mediatica al supporto materiale e politico ;
  • di articolare momenti di confronto pubblico, giornate di lotta coordinate a livello nazionale ed appuntamenti per azioni diffuse (es . Giornata contro le aperture nei festivi)
  • di curare una rassegna stampa e produrre aggiornamenti periodici sulle principali notizie riguardanti il nostro tema
  • di iniziare una discussione sul modello sindacale e le azioni sindacali che ne conseguono
  • di sviluppare dibattito intorno alle forme di resistenza operaia e alle soluzioni praticabili di fronte alla crisi e alla chiusura degli impianti produttivi

Contattaci alla mail: lavoro.pap@gmail.com

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_separator type="normal" color="#880024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]Lavoro o salute? Garanzia di un reddito dignitoso o garanzia di una vita sana? Salvaguardia della produzione o salvaguardia dell’ambiente? Chiusura dello stabilimento ex-Ilva o apertura e mantenimento della produzione? Queste sono domande che i tarantini si sottopongono e sottopongono ai loro familiari, ai loro conoscenti, agli amici, nei bar, nei negozi, nei presidi, nelle assemblee, nei cortei, durante gli scioperi e in ogni luogo collettivo. Ma la cosa più rilevante è che sono domande alle quali ogni risposta sembra essere parziale e ingiusta. Non possiamo però fermarci a questo. Come Potere al popolo siamo convinti che la vittoria di Taranto e la “soluzione” del caso Ilva passino necessariamente dal superamento di queste domande e dal forte rilancio della lotta dentro e fuori lo stabilimento. Non abbiamo una ricetta da proporre; anzi, non vogliamo dare una ricetta, perché il momento richiede ben altro. Quello che invece siamo sicuri di volere immediatamente per Taranto è:
X