NewsRegioniTavoli tematicitavolo lavoroTerritoriToscana

[PISA] “Non lavoriamo senza DPI”, e l’azienda li punisce

Eroi e… vili.
Chiediamo il ritiro immediato dei provvedimenti disciplinari di ATI contro i lavoratori dell’igiene ambientale che si sono rifiutati di andare al lavoro senza Dispositivi Individuali di Sicurezza!

In questo periodo di quarantena forzata ovunque si posi lo sguardo si vedono elogi sperticati agli “eroi” che quotidianamente sono in prima linea, operando ogni giorno proprio per permettere a noi tutti di “restare a casa”. Ci sono i medici, gli infermieri ma ci sono anche tutti quelli di cui forse in questo momento ci siamo dimenticati troppo facilmente: i vigili del fuoco, i corrieri ed anche coloro che ogni giorno infilano le mani nei nostri rifiuti per lasciar si che le nostre case e le nostre strade siano sempre pulite e non siano anche quelle un veicolo di infezioni.

Siamo quotidianamente attenti a noi stessi ed ai vicini di casa affinché stiano ben distanti ed abbiano mascherine e guanti. Tutti hanno il diritto e il dovere di indossarli… Tutti? A quanto pare no!

Proprio alcuni giorni fa i lavoratori dell’area pisana addetti all’igiene urbana dell’ATI… Si, proprio coloro che raccolgono le nostre “immondizie”, hanno protestato davanti alla sede dell’azienda perché dovevano operare senza alcun Dispositivo Personale Individuale di sicurezza, insomma dovevano raccogliere i nostri rifiuti a mani nude a senza mascherina.

Ma qui non ci sono stati applausi o lodi emozionate… A loro una dirigenza aziendale evidentemente insensibile alla salute dei lavoratori e della popolazione ha inviato un provvedimento disciplinare che preannuncia anche un possibile licenziamento!

E’ difficile trovare le giuste parole di fronte ad un atto che non solo stupisce, ma che deve riempire di rabbia e di sdegno tutti i cittadini!

Questa volta davanti ad un atto indegno di un paese civile Potere al Popolo! Pisa non solo esprime la doverosa solidarietà, ma farà tutto quanto è nelle sue possibilità per ottenere risposte e prese di posizione reali e concrete da parte delle Amministrazioni Comunali interessate per arrivare quanto prima al ritiro di questi assurdi provvedimenti.

Potere al Popolo! Pisa

Post simili
NewsPrincipale

Recovery Fund: solo i popoli europei possono salvare l'Europa!

NewsPiemonteRegioniTerritori

[PIEMONTE] Stop Regionalizzazione e Aziendalizzazione. Vogliamo il Servizio Sanitario Nazionale e Pubblico!

NewsTavoli tematiciTavolo sanità

Per una sanità pubblica, universale, laica, gratuita!

CampaniaNewsRegioniTerritori

MONDRAGONE: IL PROBLEMA NON SONO I “BULGARI”, MA IL SISTEMA CRIMINALE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X