LiguriaNewsRegioniTavoli tematicitavolo lavoroTerritori

[GENOVA] Il lavoro ai tempi del coronavirus

Da qualche giorno sono attivi i numeri del nostro telefono rosso (vedi immagine e link) per permettere alle lavoratrici e ai lavoratori di ottenere un consiglio dai nostri attivisti e avvocati e segnalare le loro condizioni di lavoro.

Anche qui a Genova abbiamo ricevuto tantissime telefonate. Vi raccontiamo uno di questi casi:

Luca (nome di fantasia) lavora in un negozio di ricambi per motociclette, insieme ad una decina di colleghi. Negli scorsi giorni ha fatto la cosa migliore che un lavoratore possa fare all’interno del suo posto di lavoro. Si è preoccupato per il contagio e ha chiesto che perlomeno venissero rispettate le minime prescrizioni di sicurezza, specialmente dopo che veniva a sapere del possibile contagio di due suoi colleghi.

I capi lo hanno invitato ad andare in ferie. A parole per tranquilizzarlo, come se fosse una gentile concessione, in pratica per allontanare un lavoratore scomodo che si rifiuta di dover scegliere tra lavoro e salute.

Stiamo ricevendo diverse segnalazioni di questo tipo, in tutto il paese, i primi che vengono invitati ad andare in ferie sono i lavoratori che responsabilmente e a testa alta alzano la mano per chiedere il rispetto delle norme di sicurezza per evitare il contagio.

Il negozio in questione è rimasto aperto e Luca sta pagando di tasca propria l’aver preteso il rispetto della sicurezza. E soprattutto come sarà il rientro di Luca sul suo posto di lavoro quando tutto questo sarà finito?

Noi saremo al suo fianco e lo difenderemo in tutti i modi possibili, ma a quanti sta succedendo la stessa cosa in questi giorni in Italia?

Non è possibile che ancora una volta la crisi la paghino i lavoratori, bisogna incentivare lo smart working, fermare la produzione, pretendere il rispetto della sicurezza nei posti di lavoro che per volontà di governo e padroni restano aperti e sopratutto pretendere che il governo stanzi dei soldi per i lavoratori senza prima passare dall’utilizzo forzato di ferie e permessi.

CHIAMA IL NUMERO ROSSO NAZIONALE PER TUTELARTI SUL LAVORO! CHIAMA IL NUMERO ROSSO NAZIONALE PER TUTELARTI SUL LAVORO! 

Post simili
NewsPrincipale

Recovery Fund: solo i popoli europei possono salvare l'Europa!

NewsPiemonteRegioniTerritori

[PIEMONTE] Stop Regionalizzazione e Aziendalizzazione. Vogliamo il Servizio Sanitario Nazionale e Pubblico!

LiguriaRegioniTerritori

[GENOVA] AUTOSTRADE PER I PADRONI

NewsTavoli tematiciTavolo sanità

Per una sanità pubblica, universale, laica, gratuita!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X