NewsTavoli tematicitavolo lavoro

Amazon deve rispettare la salute dei lavoratori

Avete presenti gli annunci di Conte, i decreti governativi, le prescrizioni della autorità sanitarie, le forze dell’ordine che ti fermano per strada per verificare dove stai andando?

Bene, pare che per una parte di Paese tutto ciò non valga.

Amazon, il colosso della distribuzione di merci, pare abbia avere una specie di salvacondotto. Al “Telefono Rosso”, lo strumento attivato per consulenze a lavoratori e lavoratrici in tempi di coronavirus, è arrivata la chiamata di un lavoratore di uno degli hub della multinazione di Jeff Bezos. T. ci ha raccontato la situazione infernale che si vive: turni di 9 ore, ritmi incalzanti e senza il minimo rispetto delle norme di sicurezza stabilite negli ultimi decreti. A essere impacchettati e poi messi in circolazione, tra l’altro, non sono mica beni di prima necessità, ma cover di cellulari e altre merci tutt’altro che fondamentali per la sopravvivenza quotidiana!

La salute e la sicurezza sui posti di lavoro devono essere garantite a tutti e tutti.

Amazon deve provvedere subito alla sanificazione dei locali e deve fornire a tutti i sui dipendenti i Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) necessari. Anche perché a Torrazza Piemonte (TO), proprio in un magazzino Amazon, è stato accertato un caso di positività al COVID19.

Per questo stiamo provvedendo a inviare comunicazione ufficiale agli uffici preposti e all’azienda stessa.

Inoltre, il Governo deve fermare la produzione e la circolazione di merci non necessarie.

Ognuno faccia la sua parte. Le aziende sono parte di questo Paese e devono seguire le regole che servono a tutelare la salute del nostro popolo!

Qualcosa possiamo farlo anche noi fin da subito: evitiamo acquisti online di prodotti assolutamente superflui. Keep safe e… #NonComprareStronzate!

Continuate a segnalarci le situazioni sul vostro posto di lavoro, teniamo alta l’attenzione sui posti di lavoro, non permettiamo che questo virus contagi i diritti di lavoratrici e lavoratori!

 Chiama! Chiedi ! Ma, soprattutto, SEGNALA la tua situazione lavorativa al nostro telefono rosso! 

Related posts
CampaniaNewsRegioniTerritori

[CAMPANIA] SULLA SALUTE NON SI SPECULA. TAMPONI GRATIS PER CHI NE HA BISOGNO!

NewsTavoli tematiciTavolo Cultura e Spettacolo

30 ottobre: in piazza coi lavoratori di cultura e spettacolo!

Emilia RomagnaRegioniTerritori

[BOLOGNA] PRESIDIO: LA CRISI LA PAGHINO I RICCHI!

CampaniaNewsRegioniTerritori

[NAPOLI] REDDITO E SALUTE PER TUTTI: IN MIGLIAIA IN PIAZZA!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X