Stay Social

Seguici su:

Video

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#880024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]In queste settimane il Venezuela è un grande set. Giornalisti, agenzie di comunicazione, portavoce governativi, organizzazioni internazionali sono accorsi e stanno montando un grande set. Molte delle telecamere sono arrivate alla frontiere tra il Venezuela e la Colombia. È da lì che l’autoproclamanto presidente Guaidó ha sostenuto che entreranno gli “aiuti umanitari” made in USA. È quella la porta d’accesso al Venezuela boliviariano che l’apparato mediatico internazionale non vede l’ora ceda. Nei telegiornali, nei programmi di approfondimento, sui social e sulle pagine della carta stampata, tutti i giorni...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#880024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]Il 29 gennaio l'assemblea di Potere al Popolo Parigi compie un anno! Grazie a tutte e tutti per il supporto! Quando abbiamo cominciato questa esperienza, a gennaio 2018, non riuscivamo forse neanche ad immaginare cosa stessimo facendo, né potevamo figurarci dove saremmo arrivati in meno di un anno. Abbiamo creato questa assemblea per dare un punto di riferimento a tutti coloro che, emigrati in Francia e in particolare a Parigi per studiare, lavorare e vivere, erano desiderosi di attivarsi e partecipare alle iniziative di Potere al Popolo. Perché...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#880024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]Vi rendete conto che M5S e Lega perdono tempo in consiglio comunale per approvare una mozione che chiede di eliminare le scritte in arabo dalle insegne negli ospedali? A parte che mettere indicazioni in più lingue nelle strutture ospedaliere è un semplice fatto di civiltà, questa mozione è solo uno spreco di tempo per dare spazio alla propaganda discriminatoria della Lega. Già da anni infatti, con altre motivazioni, l'Ausl sta progressivamente rimuovendo la cartellonistica in 3 lingue: questa mozione in poche parole è INUTILE E BECERA PROPAGANDA DELLA...

IERI IL REFERENDUM SUL TRASPORTO PUBBLICO: NE PARLIAMO INSIEME AD ALCUNI LAVORATORI! Commentiamo insieme i risultati, analizziamo quanto successo e soprattutto cosa ci aspetta ora su una questione vitale per milioni di romani, il trasporto pubblico cittadino! Seguiteci in diretta per capirci qualcosa in più su quello che sta succedendo...

SOSTENIAMO LA LOTTA SUI TERRITORI DI TUTTI I LAVORATORI! Ascoltate questa storia: dal 31 Ottobre i 17 lavoratori interinali del Settore Igiene Urbana del Comune di Nocera Inferiore (SA) sono senza lavoro. Il loro contratto per la società in house del Comune, la Nocera Multiservizi, è scaduto e non è stato rinnovato. Da quel giorno è partita la protesta dei lavoratori che chiedono di essere stabilizzati, così come previsto dal D.lgs. 81/2015 e dal Contratto collettivo nazionale di categoria all'art.13. Dal Comune e dalla Società fanno sapere che non ci sono le condizioni per il rinnovo del contratto, perché ci sarebbe da...

TENUTE FUORI DAL POSTO DI LAVORO PERCHÈ NON SI ARRENDONO. PARLANO LE OPERAIE IMMIGRATE DELLA MONTELLO. Già abbiamo avuto modo di condividere la storia e l'appello delle 17 lavoratrici di Montello: 17 donne tenute ingiustamente fuori dal posto di lavoro. La cooperativa per cui lavorano - approfittando di un cambio appalto - ha deciso di punire 17 delle centinaia di lavoratrici coinvolte. Nonostante l'accordo preveda esplicitamente il passaggio di tutte quante, chi, guarda caso, è stato tenuto fuori e rischia di perdere il lavoro? Le 17 donne resesi già protagoniste della battaglia che ha contestato all'azienda il fatto che su 8 ore di...

CREMASCHI SU LA7! Qualche parola su un governo che parla tanto ma non cambia ( in meglio) nulla, sul reddito, sulle prospettive di crescita di questo paese, sui condoni all'ordine del giorno. Stamattina Giorgio Cremaschi è stato ospite a Omnibus su La7, qui i suoi interventi....

X