Stay Social

Seguici su:

Tavolo giustizia

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#820024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text] Nulla conoscono dell’amore che ci lega a questa terra e alle sue creature fragili, tenaci e belle. Né immaginano la forza dell’ostinata dignità di chi non si piega ai loro giochi di potere né alle loro minacce. Così ha scritto Nicoletta Dosio, e ci sembra la risposta migliore all’ordine di carcerazione che le è stato notificato qualche settimana fa. Lunedì 11 novembre scadranno i termini per chiedere misure alternative al carcere, ma Nicoletta non ha voluto fare alcuna richiesta a uno Stato che da 30 anni ignora e...

Potere al Popolo sarà in piazza sabato 9 novembre per partecipare manifestazione nazionale che chiede l’abrogazione dei Decreti Sicurezza. Il reale obiettivo di quei decreti, voluti da Salvini e dalla destra ma incubati nelle norme precedenti volute da Minniti, sia l’aperta criminalizzazione di ogni forma di lotta e di resistenza sociale alle misure antipopolari dei governi e l’introduzione di un doppio standard nei confronti delle persone migranti, nonostante il Quirinale abbia individuato solo due marginali punti di criticità dal punto di vista costituzionale. L’impianto di questi decreti nei fatti conforma uno stato decostituzionalizzato in cui i diritti politici e sociali – dalla...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#880024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]Domani, 25 Settembre, si celebrerà il processo di appello per il caso di Rosalba Romano, denunciata per diffamazione da Vladimiro Rulli, un agente del VII reparto mobile di Bologna, e condannata in primo grado. Questa vicenda si incrocia con la storia di Paolo Scaroni, selvaggiamente picchiato durante una violenta carica della polizia, il 24 Settembre 2005, al rientro da una partita del Brescia. Paolo Scaroni, in seguito a quell’episodio, versa in una condizione di gravissima invalidità e nessuno gli restituirà la vita che conduceva prima. La vicenda...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_column_text] Il tavolo Europa/Internazionalismo ha vissuto in questa 2 giorni napoletana un primo momento di confronto dal vivo (dopo gli incontri in occasione delle scorse assemblee nazionali). Incontrarsi, guardarsi in faccia, si è rivelato un momento di straordinaria importanza per il confronto, ed è emersa una notevole ricchezza di posizioni. Viviamo una fase in cui lo spazio per chi cerca di costruire la rivoluzione è estremamente esiguo, i margini sono ristretti e trovare la strada è tutt’altro che facile e scontato. Sul piano del discorso relativo alla UE è emersa dal dibattito quella che già...

Questo governo mostra sempre più palesemente il suo lato più autoritario, e la repressione del dissenso e delle lotte sociali costituisce un aspetto centrale delle politiche in atto, come testimoniano i provvedimenti contro i migranti e contro chiunque voglia portare avanti manifestazioni di dissenso, o come dimostrano provvedimenti come la legittima difesa che rafforza l’idea di un diritto a servizio della tutela della proprietà più che delle persone. Tuttavia, questi provvedimenti non sono lontani da quelli del governo precedente: in molti casi, infatti, Salvini ha concretizzato o rafforzato progetti e leggi già introdotte dalla precedente gestione Minniti (su tutti, il...

Mentre il Ministro dell’Interno Salvini presenzia in varie città italiane indossando la divisa della Polizia, sottolineando la natura repressiva dello Stato e del suo governo (come dimostrano gli ultimi atti di violenza, a suon di manganello, avvenuti a Torino), il 3 gennaio è stata notificata la richiesta di "sorveglianza speciale" per due anni, con divieto di dimora, a cinque attivisti torinesi che hanno fornito il loro appoggio sul campo alla rivoluzione del Rojava. I destinatari di questa misura sono Paolo, Eddi, Jack, Davide e Jacopo, che, negli ultimi due anni, hanno sostenuto la lotta delle popolazioni della Siria del Nord contro lo Stato Islamico. La richiesta è...

Qualche settimana fa Salvini è andato a fare visita in carcere al signor Peveri, non mancando di annunciare ai giornalisti che avrebbe chiesto la grazia al Presidente della Repubblica (forse, vista l'occasione, avrà indossato una divisa da carcerato). Peveri è un piccolo imprenditore di Piacenza che si trova in carcere perché deve scontare una condanna di circa 4 anni per tentato omicidio. Peveri ha sparato a un ladro, di nome Dorel Jucan, che si era intrufolato, insieme ad altri, nel suo cantiere. Molti si spellarono le mani urlando alla legittima difesa, dipingendo il signor Peveri come un cittadino modello che si era “limitato”...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text] Abbiamo inaugurato la nuova sezione del sito dei tavoli tematici Ambiente, territorio e modello di sviluppo Immigrazione e emigrazione Capitale e lavoro Mutualismo Giustizia Genere, laicità e diritti Guerra e Antimilitarismo Sanità Piattaforma LQFB Scienza, tecnologia e trasformazione sociale[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]...

X