Stay Social

Seguici su:

Campania

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#880024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]Si è svolto, a Napoli, lo scorso 31 ottobre una manifestazione di 5 mila lavoratori che riuniva diverse realtà industriali e della grande distribuzione dell'area metropolitana. Tra esse numerosissime le vertenze in corso o le situazioni di crisi aziendale che mettono a repentaglio migliaia di posti di lavoro. Alla testa del corteo hanno sfilato per le strade cittadine gli operai della Whirlpool e delle ditte dell'indotto; ma tantissimi erano le delegazioni e gli spezzoni delle varie vertenze aperte nel nostro territorio. Erano in piazza i dipendenti della...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#820024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]L’annuncio del passo indietro della Whirlpool con il ritiro della procedura di licenziamento collettivo e della cessione del ramo di azienda è avvenuta solo grazie alla mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori dello stabilimento napoletano. Solo la loro determinazione, la loro compattezza e la capacità di riuscire ad allargare battaglia a tutta la città hanno permesso di raggiungere questo primo importante risultato: i lavoratori sono riusciti a guadagnare tempo prezioso per riorganizzare le forze e prospettare una possibile soluzione di questa vicenda. Ovviamente questo non basta: le promesse...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_column_text]C'è una storia che, per quanto drammatica, in pochi ancora conoscono. E' la storia dei lavoratori dell'#indotto della #Whirlpool di Napoli. Centinaia di dipendenti di piccole ditte locali sparse in diverse province della regione (Napoli, Caserta, Avellino), il cui destino dipende dalle sorti dello stabilimento di Via Argine. Si tratta di 337 dipendenti, 337 famiglie abbandonate dalla Whirlpool, dal Governo e, spesso, anche dai mass media. L’indotto Whirlpool insiste nei comuni irpini di Montoro, Forino e Sant’Angelo dei Lombardi con le aziende #PASELL (60 dipendenti, 60% produzione Whirlpool), #CELLUBLOOK (40 dipendenti circa, 70% produzione Whirlpool) e #SCAME MEDITERRANEA...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_column_text]Di Marco Morra Si è svolta ieri la grande assemblea cittadina per i lavoratori e le lavoratrici della #Whirlpool. Si è svolta a Castel dell’Ovo, un luogo simbolico della città di #Napoli, l’emblema della resistenza di un popolo che, più volte invaso da reami stranieri, ha sempre dovuto combattere per rimanere libero e indipendente. Oggi, la lotta di questo popolo si organizza contro una multinazionale statunitense, emblema dello strapotere e della violenza del grande capitale ai danni dei lavoratori, dei territori, delle economie locali. Da questo luogo, diversi mesi fa, iniziò una campagna di solidarietà cittadina in...

La nostra proposta per fare della Whirlpool una fabbrica “bene comune” 1. Il privato non è bello e non salva i posti di lavoro La saga della Whirlpool è stata recitata su un copione vecchio e già visto: quando un imprenditore decide di non guadagnare abbastanza dal lavoro degli operai accampa scuse ridicole e chiude (rigorosamente dopo aver preso incentivi, sgravi e altre regalie dallo Stato). La fabbrica di Napoli lavora bene e produce lavatrici di alta gamma, ma gli azionisti hanno fame di maggiori dividendi, per cui decidono di chiudere, portarsi via i macchinari e spostare la produzione dove costa meno,...

Il 21 e 22 Ottobre, nella prestigiosa location del Palazzo Reale di Napoli, si sono tenuti gli Stati Generali della Cultura della Regione Campania, convocati dall'amministrazione presieduta da Vincenzo De Luca. Stati generali della cultura, nientemeno!  In teoria, quindi, un evento fondamentale e necessario, per riuscire finalmente a discutere dello stato dell'arte in Campania; per coordinare tutte le realtà artistiche e culturali della Regione; per progettare un intervento concreto su un ambito così importante per il territorio e la crescita sociale e civile dell'intera collettività. Ma in realtà l’ennesima kermesse elettoralistica del monarca di Palazzo Santa Lucia. E, pertanto, l’ennesima occasione perduta. È bastato,...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_column_text]SOTTOSCRIVI L'APPELLO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI WHIRLPOOL! Basta un messaggio con nome, cognome, professione, città alla pagina facebook Napoli non molla  o alla mail napoli.non.molla@gmail.com. ✅ PARTECIPA ALL'EVENTO DI LANCIO IL 25 OTTOBRE A NAPOLI! 🆘 DONA PER LA CASSA DI RESISTENZA. IBAN: IT81 N030 6909 6061 0000 0106 810 Aiutateci a diffondere la voce della Napoli che lotta! ---- Siamo le lavoratrici e i lavoratori che da mesi si stanno mobilitando per difendere il loro posto di lavoro e la dignità delle loro famiglie. Siamo napoletane e napoletani che lottano per mantenere l’occupazione a Napoli,...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#820024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]Domani alla Casa del Popolo di Salerno conferenza stampa sull’inquinamento da nitrati nella Piana del Sele SALERNO: PROVINCIA STRISCIONATA NELLA NOTTE PER DIRE BASTA VELENI! UNIRE LE LOTTE PER METTERE IN DISCUSSIONE IL MODELLO DI SVILUPPO DOMINANTE E PREDATORIO TREZZA: “La lotta contro lo sfruttamento è unica e va in direzione anticapitalista e di giustizia sociale”   Potere al Popolo mette a segno un’altra azione e questa mattina in sette punti strategici della provincia di Salerno compare un lenzuolo bianco che porta un messaggio e la firma dell’organizzazione.  Stanotte i militanti con...

La notizia sulla stampa: - Il Mattino - La Repubblica - Corriere del Mezzogiorno - Napoli Today Questa mattina un gruppo di giovani attivisti di Potere al Popolo! ha calato un enorme striscione dal Castel dell'Ovo. "La Whirlpool non si tocca, né chiusura né licenziamenti", recita la scritta ben visibile dal lungomare affollato. Un luogo simbolico scelto per mostrare che tutta la città è stretta intorno alla battaglia dei 430 lavoratori che rischiano il posto di lavoro per la chiusura dello stabilimento di via Argine. Contro l'asettica "X rossa" posta dall'azienda sulla cartina d'Italia in corrispondenza del sito di Napoli Potere al popolo! ha rilanciato - dalle...

HANNO LICENZIATO TUO FIGLIO, TUO FRATELLO, TE! Mercoledì 12 giugno ore 9.30 Arzano (NA) – Piazza Cimmino Corteo per andare insieme alla Klevers, azienda responsabile dell’ennesimo licenziamento politico! Il 29 maggio Giuliano, un ragazzo come te, come tuo figlio, come tuo fratello, è stato licenziato con una scusa qualsiasi (“calo di fatturato”). Un licenziamento improvviso, un fulmine a ciel sereno, “casualmente” accaduto pochi mesi dopo che l’azienda ha rifiutato di riconoscerlo come rappresentante sindacale dell’USB, sindacato di base. E tutto a pochi passi da qui, in una delle strade della zona industriale di Arzano. Solo pochi anni fa c’erano tante realtà industriali; oggi molti...

X