Stay Social

Seguici su:

in evidenza

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#880024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text] Assemblea pubblica, 7 Novembre, ore 20 e 45, Torino, via Lombroso 16 Dodici compagne e compagni del movimento No Tav sono stati condannati in via definitiva a pene da un anno a due anni per una mobilitazione del marzo 2012. Tra questi Nicoletta Dosio, anche coordinatrice nazionale di Potere al Popolo. Rinchiudere lei e gli attivisti No Tav in carcere è una palese vendetta contro tutto il movimento, che per anni ha saputo opporsi ad un progetto devastante per il territorio, sapendo costruire intorno a sé consenso popolare e alleanze...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#880024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]Si è svolto, a Napoli, lo scorso 31 ottobre una manifestazione di 5 mila lavoratori che riuniva diverse realtà industriali e della grande distribuzione dell'area metropolitana. Tra esse numerosissime le vertenze in corso o le situazioni di crisi aziendale che mettono a repentaglio migliaia di posti di lavoro. Alla testa del corteo hanno sfilato per le strade cittadine gli operai della Whirlpool e delle ditte dell'indotto; ma tantissimi erano le delegazioni e gli spezzoni delle varie vertenze aperte nel nostro territorio. Erano in piazza i dipendenti della...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#820024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]L’annuncio del passo indietro della Whirlpool con il ritiro della procedura di licenziamento collettivo e della cessione del ramo di azienda è avvenuta solo grazie alla mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori dello stabilimento napoletano. Solo la loro determinazione, la loro compattezza e la capacità di riuscire ad allargare battaglia a tutta la città hanno permesso di raggiungere questo primo importante risultato: i lavoratori sono riusciti a guadagnare tempo prezioso per riorganizzare le forze e prospettare una possibile soluzione di questa vicenda. Ovviamente questo non basta: le promesse...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#820024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]Sin dai nostri primi passi nella costruzione di Potere al Popolo, abbiamo affermato di voler essere un movimento femminista, di credere nell’autodeterminazione delle donne e di voler combattere la violenza maschile. Ma cosa vuol dire, in fondo, costruire un’organizzazione antisessista e femminista, e perché è ancora necessario oggi? Le attiviste e gli attivisti che partecipano al “tavolo genere” di Potere al popolo! hanno sentito la necessità di proporre una traccia di discussione a disposizione di tutte le assemblee e di tutte e tutti i e le militanti,...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#820024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]Potere al Popolo! Livorno è ormai una realtà fortemente consolidata sul territorio. Dopo i risultati delle elezioni amministrative del 26 maggio - che hanno visto la lista di PaP ottenere un ottimo 5% ed eleggere in consiglio una propria candidata - i militanti, parallelamente al lavoro istituzionale, hanno continuato a portare avanti il lavoro sul territorio. L'assemblea è cresciuta, vedendo la partecipazione di decine e decine di persone. Ci siamo ritrovati per lungo tempo in un posto troppo piccolo per la realtà che siamo e soprattutto per ciò che...

“TUTTA LA RESISTENZA POSSIBILE, OVUNQUE”! Appello per la partecipazione al corteo di Roma del 1 novembre al fianco del Rojava FIRMA QUI LA PETIZIONE: L'ITALIA FERMI L'EXPORT DI ARMI ALLA TURCHIA!  “È proprio nei momenti più bui che la vostra luce serve. E ricordate sempre che 'ogni tempesta comincia con una singola goccia'. Cercate di essere voi quella goccia.” Dal 9 ottobre, dopo il via libera di Trump, Erdogan muove guerra contro curdi e popolazioni della Siria del Nord. Le SDF (Forze Democratiche Siriane) resistono sul terreno, ma hanno contro tutto e tutti. Sono 20 giorni che guardiamo immagini raccapriccianti, vediamo l’ISIS e i jihaidisti...

L’esito della tornata elettorale di ieri in Umbria rappresenta una fotografia plastica della situazione italiana. La vittoria schiacciante dello schieramento di centro destra, che ha staccato di oltre 20 punti percentuali l’alleanza di governo PD – M5S, è stata trascinata dalle figure più mediatiche e estremiste della destra istituzionale italiana. Matteo Salvini e la Lega triplicano i consensi (nel 2015 erano stati 49.203, 154.413 quelli di oggi), li doppia Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia passa dalle 21.931 preferenze alle 43.443). Bocciatura piena per l’asse Movimento 5 Stelle – Partito Democratico: nella regione dello scandalo sanitopoli che provocato la caduta della giunta targata PD,...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_column_text]Di Marco Morra Si è svolta ieri la grande assemblea cittadina per i lavoratori e le lavoratrici della #Whirlpool. Si è svolta a Castel dell’Ovo, un luogo simbolico della città di #Napoli, l’emblema della resistenza di un popolo che, più volte invaso da reami stranieri, ha sempre dovuto combattere per rimanere libero e indipendente. Oggi, la lotta di questo popolo si organizza contro una multinazionale statunitense, emblema dello strapotere e della violenza del grande capitale ai danni dei lavoratori, dei territori, delle economie locali. Da questo luogo, diversi mesi fa, iniziò una campagna di solidarietà cittadina in...

Perché per capire il futuro di Napoli dobbiamo guardare al passato. E ad Avellino C’era una volta, in Valle Ufita, a Flumeri, una fabbrica. Era la più grande fabbrica italiana di autobus, di proprietà FIAT, con committenze essenzialmente pubbliche. Una classica storia italiana di intrecci tra industria e politica – con la FIAT, poi, era quasi una cosa sola – che attraversa varie crisi, sempre più intense, fino ai primi anni 2000. Nel 2001 la fabbrica, che era per metà francese, passa sotto il controllo totale di Fiat Iveco. Nel 2008, una nuova espulsione di lavoratori. Nel 2010 alla Irisbus viene...

Scandalose le dichiarazioni del ministro Di Maio sullo sciopero di ieri, 25 Ottobre, che ha visto una larghissima adesione nel trasporto pubblico locale delle principali città italiane, ormai ridotto al collasso dalle politiche di questi anni. Il vicepremier ha definito lo sciopero “indecente” perché indetto di venerdì, sostenendo che in realtà i lavoratori ne approfittino per fare il fine settimana lungo. Il capo del Movimento che doveva cambiare tutto fa ormai dichiarazioni fotocopia di quelle del suo ex arcinemico Matteo Renzi, che da premier periodicamente attaccava i lavoratori in sciopero, definendo i sindacati che li organizzavano una “minoranza” che teneva in ostaggio...

X