EsteroIn evidenzaNews

On libère la parole, on enferme les violeurs

Ieri sera, dopo le tante polemiche per le dodici candidature del film di Roman Polanski, J’accuse, si è svolta a Parigi, nella Salle Pleyel, la (non) tanto agognata cerimonia dei Césars. Una cerimonia che dovrebbe premiare le eccellenze professionali nell’ambito dell’industria cinematografica francese, che ha finito per dare uno dei suoi due premi più importanti, quello per il miglior…
Leggi di più
In evidenzaNewsTerritori

Tanti auguri Nicoletta!

youtu.be/h-fFVYEklu0 AUGURI NICOLETTA!❤️ Moni Ovadia manda un messaggio di auguri a Nicoletta Dosio che oggi compie 74 anni. “Altri devono stare nelle galere: quelli che sfruttano e pensano solo al profitto.” Facciamo sentire la nostra vicinanza…
In evidenzaNewsRegioniTerritori

Aperte altre Case del Popolo: 32 in nemmeno due anni

Venerdì abbiamo inaugurato una sede a CATANIA, ieri a GENOVA, a breve apriremo a VENEZIA e LIVORNO! Intanto a Pavia abbiamo festeggiato il primo compleanno e i risutati ottenuti! Ovunque tanti giovani e tante speranze: persone che ci credono e che ogni giorno si fanno un mazzo senza alcun tornaconto! Come avevamo promesso nel marzo del 2018, STIAMO FACENDO TUTTO AL CONTRARIO rispetto a quel ceto…
Leggi di più
In evidenzaNews

Lei non è cittadina

di Giorgio Cremaschi Stavo scrivendo sulla condizione carceraria di Nicoletta Dosio, quando Silvano mi ha telefonato per dirmi che a casa sua era arrivata una lettera indirizzata a Potere al Popolo e a me. Una lettera tenera e forte, la lettera di una rivoluzionaria nel senso più umano e bello di questa parola. Nicoletta ci ha scritto di usare la parola “carcerata” e non quella politicamente…
Leggi di più
In evidenzaTavolo Guerra e antimilitarismo

Giornata internazionale contro la guerra: Potere al popolo presente!

Sabato 25 gennaio è l’International Day of Action – No War With Iran!, giornata contro la guerra proclamata dalle organizzazioni antimilitariste e pacifiste statunitensi. Dopo l’omicidio del generale iraniano Soleimani, l’amministrazione Trump e il complesso militare-industriale-finanziario che gli sta alle spalle hanno dato una notevole accelerazione ai venti di guerra.
Leggi di più