Conosci i candidati di ogni città e scopri il programma delle elezioni 2021 in Italia

LiguriaNewsRegioniTerritori

[Genova] Serve uno sciopero generale contro la guerra

Il 16 febbraio la Bahri Yanbu, carica di armamenti diretti verso lo Yemen, attraccherà a Genova. Come già in questi giorni ad Anversa e nel Regno Unito, anche a Genova i portuali, su iniziativa del Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali, si stanno preparando per bloccarla e non farla attraccare.

I portuali hanno già dimostrato molta tenacia nei precedenti blocchi, hanno fatto capire quanto può essere grande e decisiva la forza dei lavoratori che prendono parola, che dicono cosa non deve passare in porto, cosa si non si deve produrre e sopratutto che si oppongono alla guerra.

Serve ora che la mobilitazione abbia un sostegno ancora più ampio. Per questo serve uno sciopero generale, affinché tutti i lavoratori della città possano sostenere questa importante battaglia. I lavoratori non sono responsabili di nessuna guerra, al limite ne pagano le conseguenze. Per questo i sindacati devono ascoltare i lavoratori e proclamare uno sciopero cittadino.

Solo i ricchi e i potenti del mondo vogliono i conflitti, per lucrare ed espandere il loro potere. La guerra è dei padroni, i popoli vogliono la pace. Nessun armamento deve partire da Genova !

Related posts
EsteroNewsTavoli tematiciTavolo Guerra e antimilitarismo

AFGHANISTAN. APPELLO INTERNAZIONALE (Italiano, English, Français, Español)

News

Genova, 20 anni dopo: noi ci saremo!

NewsPrincipale

UCCISO UN SINDACALISTA DEL SI COBAS DURANTE LO SCIOPERO A BIANDRATE (NOVARA)!

EsteroNews

Cosa sta succedendo in Kurdistan?

Lascia un commento

X