News

REDDITO DI QUARANTENA PER TUTTE E TUTTI! Partecipa al mail bombing!

L’emergenza sanitaria per milioni di persone significa emergenza economica e sociale fortissima. Molti non riusciranno ad arrivare a fine mese. L’Italia deve tutelare loro a tutti i costi.
Vogliamo un reddito di quarantena per i disoccupati, per i lavoratori e le lavoratrici stagionali, per i lavoratori e le lavoratrici tenuti finora “a nero”, per gli “informali”, per i tantissimi e le tantissime co.co.co., finte partite IVA, lavoratori dello spettacolo, che al momento non hanno di fatto alcun mezzo per sopravvivere.
Per questo domani daremo vita, insieme a migliaia di persone da tutta Italia, ad un’azione di mail bombing alle istituzioni che devono occuparsi di questo.

VENERDI’ 27 MARZO ORE 14. PARTECIPA ANCHE TU E DIFFONDI L’INIZIATIVA. BASTANO POCHI SECONDI!

GLI INDIRIZZI DA INSERIRE (completate gli indirizzi con quelli che riguardano prefetti, presidenti di regione e sindaco di vostra competenza!)

Presidenza del Consiglio: presidente@pec.governo.it
Ufficio Segreteria Consiglio Ministri: uscm@palazzochigi.it; usg@mailbox.governo.it
Ministero del Lavoro & Politiche Agricole: segreteriaministro@pec.lavoro.gov.it; nunzia.catalfo@senato.it; ministro@politicheagricole.it; teresa.bellanova@senato.it
INPS: dc.SegreteriaUnicaTecnicaNormativa@postacert.inps.gov.it; dc.presidenteeorganicollegiali@postacert.inps.gov.it; ufficiosegreteria.presidenza@postacert.inps.gov.it; direzione.roma@inps.it

IL TESTO DA INVIARE

Al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte
Al Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo
Al Presidente dell’Inps, Pasquale Tridico
Al Prefetto di ______, ___________
Al Presidente della Regione __________, ________
Al Sindaco di _______, ______

OGGETTO: RICHIESTA MISURA URGENTE DI REDDITO DI QUARANTENA

VISTO: l’emergenza sanitaria causata dall’espansione del contagio del COVID-19 e la necessaria osservanza da parte di tu i cittadini delle disposizioni governative che obbligano tu di “restare a casa” per limitare la diffusione dell’epidemia.
CONSIDERATO: il DPCM del 8/3/2020 recante “misure urgenti in maniera di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19” e stante quanto previsto dal “Decreto Legge” denominato “Cura Italia” del 17/3/2020 n 18 recante “misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico di famiglie, lavoratori ed imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”;
CONSIDERATO: l’esistenza di un esercito di lavoratori non garanti, disoccupa/e che non hanno accesso al RdC per i vincoli che ne limitano l’erogazione, lavoratori resi irregolari dai datori di lavoro, soprattutto nel Sud del Paese, le tantissime figure (lavoratori dello spettacolo, lavoratori a collaborazione, ecc) che allo stato attuale sono costretti in “quarantena” senza la minima forma di salario e reddito;
CHIEDE: L’urgente individuazione di strumenti e risorse per dare la possibilità a queste figure di continuare a poter “restare a casa” garantendone la sopravvivenza, ovvero l’istituzione di un reddito di quarantena (partendo dall’estensione, come proposto anche dal Presidente dell’INPS – Pasquale Tridico – della misura del Reddito di Cittadinanza)
Consapevoli dell’enorme difficoltà economica, auspicando che le risorse per questa emergenza non si abbattano sulle fasce già massacrate di lavoratori ma che si inizi a recuperare le risorse con una patrimoniale sui redditi più ricchi, con un taglio alle spese militari ed alle grandi opere che in questo momento possono aspettare, siamo convinti della sua sensibilità e risposta a tale richiesta.

Nome e Cognome          …………………………………………………………………………………
Data di nascita                …………………………………………………………………………………
Comune di residenza     ………………………………………………………………………………….

Firma

Post simili
NewsPrincipale

Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema!

CampaniaComunicati StampaIn evidenzaNewsRegioniTavoli tematicitavolo lavoroTerritori

[NAPOLI] Quale futuro per gli stagionali? Lettera aperta all'AD della GESAC

EsteroNews

[Iraq] Il vero virus è la disuguaglianza sociale

EsteroNews

Le vrai virus, c’est la crise

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X