LombardiaNewsRegioniTerritori

POLITICA, ECONOMIA E LA CRIMINALE GESTIONE DELLA PANDEMIA: VOGLIAMO VERITA’ E GIUSTIZIA

indagine covid

Finalmente l’indagine della magistratura di Bergamo arriva a definire un crimine le mancate zone rosse a Bergamo e Brescia, nel pieno della pandemia Covid del 2020.
Potere al Popolo, insieme alle lavoratrici ed ai lavoratori della sanità e a tanti cittadini, ha denunciato pubblicamente sin da subito il ritardo e l’assenza di misure rigorose per bloccare il contagio.  Allora ci scontrammo con l’insieme del palazzo politico e l’apparato di Confindustria e soci, che metteva al primo posto gli affari rispetto alla salute. Ricordiamo i sindaci di Milano e Bergamo, non solo la Regione e il governo, opporsi alle chiusure, duramente contrastate dall’Unione Industriali della Lombardia.
Il risultato è stata la mancata zona rossa a Bergamo, che, secondo le perizie, se messa in campo tempestivamente, avrebbe evitato 4000 decessi.

Solo dopo, quando ormai l’epidemia era esplosa, il governo decise il lockdown per il paese, con larghe esenzioni all’apparato industriale, il che portò, in Lombardia in particolare, ad una strage tra i soggetti più fragili e al dilagare del contagio soprattutto tra i lavoratori.
Ora chiediamo che si faccia piena luce sulle responsabilità di quella gestione a tutti i livelli: dal Governo, alla Regione, agli enti locali e ai dirigenti delle imprese.
Che emergano pubblicamente responsabilità e moventi delle decisioni amministrative è politiche è un bene, ma non basta. Non sarà sufficiente.
Occorre battersi affichè il sistema cambi radicalmente, perché nulla è stato fatto per evitare che simili stragi di ripetano di nuovo. La pandemia è stata, in questo senso, un’occasione persa: per potenziare la sanità pubblica, le sue strutture territoriali e i servizi sociali connessi, per tutelare i lavoratori (soprattutto quelli precari), per sostenere la popolazione più povera, per mettere radicalmente in discussione il nostro modello di sviluppo e il rapporto con l’ambiente e gli ecosistemi.

Sanità pubblica e territoriale prevenzione, piani pandemici e soprattutto la salute prima degli affari, tutto questo è ancora ignorato negato dal sistema di potere che oggi governa il paese.
Potere al Popolo chiede giustizia per le vittime del Covid e la fine della politica sanitaria dominata dal profitto!

Related posts
LombardiaNewsRegioniTerritori

[MILANO] CONTESTAZIONE ALLA SEDE UE DI MILANO, BASTA COMPLICITA’ CON ISRAELE!

NewsRegioniTerritoriToscana

[PISA] OSPEDALE CISANELLO E SANITA’ TOSCANA: IL DIRITTO ALLA SALUTE E LA TUTELA DEI LAVORATORI NON POSSONO ESSERE GARANTITI DAL MODELLO AZIENDALISTA!

LombardiaNewsRegioniTerritori

NUBIFRAGI IN LOMBARDIA, LA LOTTA AMBIENTALISTA AL CENTRO DELL'ALTERNATIVA DI SISTEMA

LombardiaNewsRegioniTerritori

[MILANO] AFFITTI TROPPO ALTI, IN ITALIA SI AFFITTANO STANZE SINGOLE A 5-600 EURO. IN CATALOGNA IL GOVERNO INTENDE ESPROPRIARE I GRANDI PROPRIETARI CHE NON AFFITTANO PER LA RESIDENZA

Lascia un commento