Stay Social

Seguici su:

estero

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_column_text] “La gente si sente truffata da questa Europa. […] Si sono detti sarà il progresso sociale e invece la gente ha ricevuto il dumping sociale. È stata promessa la prosperità e hanno ricevuto l’austerità. Quando vengono messe in concorrenza, le persone reagiscono e fanno bene.” Queste sono le parole di Marc Botenga, capolista del PTB in Belgio. Basta allargare un po' lo sguardo per prendere coraggio. Non siamo soli. Non è solo e solitario Potere al Popolo quando sostiene certe posizioni. L'Unione europea, oggi, difende che deruba l'Africa delle sue risorse; l'Unione europea, oggi, mette in concorrenza i lavoratori,...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_column_text]E ora il popolo! *   L'Unione europea si trova a un bivio. Sarà parte della soluzione alla crisi climatica o del problema? Rimarrà attaccata a politiche fallimentari orientate esclusivamente alla logica di mercato o sceglierà una direzione differente? L'estrema destra utilizzerà l'UE per diffondere l'intolleranza? Oppure saremo in grado di trasformare la cooperazione europea in una cooperazione basata sulla solidarietà? Una cosa è certa: per affrontare le sfide che ci attendono, dobbiamo uscire dagli attuali Trattati europei.   Dai socialdemocratici ai conservatori, l'élite politica dell'Unione Europea ha accettato di attuare politiche economiche che aumentano le...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_column_text]Lanciamo un appello a prendere la parola e promuoviamo l’iniziativa di sabato 13 aprile affinché il governo italiano e l’Unione Europea pongano fine alle sanzioni, rifiutino ogni complicità con un intervento militare e cessino ogni ingerenza sul processo politico ed elettorale sovrano del Venezuela. Stiamo chiedendo a molte e a molti nel nostro paese di prendere parte contro ogni ingerenza esterna e di rispettare il diritto all’autodeterminazione di un paese e di un popolo. Il governo venezuelano si è mosso finora in rispetto della Costituzione di cui quel paese si è dotato e sulla...

Riceviamo e pubblichiamo da un militante di Potere al Popolo! da Bratislava La Slovacchia torna a fa parlare di se' in Europa, dopo che a Febbraio 2019 la Commissione Europea aveva previsto per questo piccolo paese un +4,1% del PIL nell'anno in corso, una crescita che, nel Vecchio Continente, sarebbe seconda solo a quella di Malta. Lo fa questa volta per un evento squisitamente politico e cioe' l'elezione alla Presidenza della Repubblica di Zuzana Čaputová, prima volta per una donna nei paesi del gruppo di Visengrad che, oltre alla Repubblica Slovacca, comprende anche Repubblica Ceca, Polonia ed Ungheria. Ma la novita' sta anche, e soprattutto, nel profilo di Zuzana Čaputová (una...

L’assemblea territoriale di Potere al Popolo a New York City è nata lo scorso ottobre e sabato 30 marzo terrà la sua prima assemblea pubblica nello spazio sociale Woodbine. Per introdurre la discussione e presentarci abbiamo pensato di rispondere a quattro semplici domande. Questo non è che uno spunto per iniziare, tutto il resto lo dobbiamo costruire insieme! Uniti siamo tutto, divisi siamo niente. The Territorial Assembly of Potere al Popolo in New York City was born last October and Saturday, March 30th will hold its first public gathering in the social space Woodbine. To introduce the discussion and present ourselves we...

Oltre duecento entità, tra associazioni, movimenti e partiti, hanno convocato per sabato 23 Marzo una manifestazione unitaria a Barcellona per fermare l’avanzata dell’estrema destra in Spagna. Dopo i risultati elettorali in Andalusia, Vox continua la sua campagna elettorale in vista delle elezioni politiche spagnole del prossimo 28 Aprile, ma anche di quelle europee previste per il 26 maggio. Di fronte al grave e serio pericolo di ritrovarsi rappresentanti di un partito di estrema destra, apertamente franchista, seduti tanto nel parlamento spagnolo come in quello europeo,  diventa urgente e necessaria la mobilitazione  di tutti i movimenti e le forze sociali per...

Sostenere il movimento giovanile internazionale per costringere gli Stati a compiere una transizione ecologica per combattere il cambiamento climatico e l'estinzione dell'umanità! Questo è un comunicato congiunto di Potere al Popolo Bruxelles e Potere al Popolo Parigi. Studenti liceali e delle scuole superiori di Parigi e Bruxelles manifestano la loro indignazione di fronte all’inerzia dei rispettivi governi in materia di transizione ecologica. Sottolineano l'urgenza di una politica ambientale capace di contrastare il riscaldamento globale, attraverso una reale protezione della biodiversità e un conseguente sforzo di riduzione dell'impronta ecologica. A Parigi (ogni venerdì) e a Bruxelles (ogni giovedì) gli studenti hanno deciso di manifestare,...

L’8 marzo sta arrivando, manca poco allo sciopero generale annunciato dal movimento femminista a livello globale. Uno sciopero urgente e necessario, quest’anno più che mai, quando il panorama politico è segnato dall’ascesa al potere delle destre reazionarie, razziste e misogine che non solo basano la loro campagna elettorale sul disprezzo delle persone immigrate e delle donne, ma che addirittura promettono un ritorno all’oscurantismo più becero. Lo sciopero riguarderà quattro settori: quello del lavoro, dello studio, delle cure familiari e del consumo. Stop di ventiquattro ore al lavoro produttivo e riproduttivo. “Senza donne non si produce...

In vista dell'inizio del processo alla Corte Suprema dei prigionieri e delle prigioniere indipendentisti, uscire dalla farsa giudiziaria con libertà e democrazia Oggi, 12 febbraio, inizia il processo contro lo 1-O [Referèndum d'Autodeterminació de Catalunya, ndt] nella Corte Suprema. Un processo che riguarda 12 persone di diversi partiti ed entità della società civile catalana. Ciò a cui stiamo per assistere nelle prossime settimane è, in ogni caso, un'autentica causa generale contro il movimento indipendentista in un processo puramente politico. Oltre a questo processo, non possiamo dimenticare che la persecuzione giudiziaria del movimento indipendentista catalano interessa già migliaia di persone indagate, tra...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="2/3"][vc_facebook][vc_separator type="normal" color="#880024" thickness="3" up="20" down="20"][vc_column_text]Per il giorno 5 febbraio, la CGT ha convocato una giornata di sciopero generale nazionale, sia per il settore pubblico che privato; anche i sindacati Sud e Solidaires hanno indetto lo sciopero in tutti i settori. Hanno risposto positivamente a questo appello, dando il loro appoggio alla mobilitazione, anche NPA, France Insoumise e PCF. Alla giornata di sciopero parteciperanno anche i ferrovieri della SNCF, i quali a Parigi si ritroveranno alla stazione Gard du Nord per bloccare la circolazione dei treni e per protestare contro la cosiddetta “apertura...

X