RegioniTerritoriVeneto

[VERONA] ABBIAMO L’ACQUA ALLA GOLA

Durante questa Estate 2020 a Verona si sono ripetuti fenomeni atmosferici, fino a poco tempo fa eccezionali, resi più frequenti e terribilmente devastanti dai cambiamenti climatici; e questi cambiamenti sono provocati dall’uomo e da un sistema economico che sfrutta tutto, senza freno.
Piogge, venti, grandine sono stati violentissimi ma il territorio veronese si è anche trovato impreparato: i danni hanno ancora una volta messo a nudo le mancanze dell’amministrazione comunale di destra, guidata dal sindaco Sboarina, che punta a creare una città-vetrina, patinata e finta, senza curarsi di chi la vive ogni giorno.
Fino ad ora la Giunta si è nascosta nel negazionismo o ha riconosciuto il mutamento climatico solo per sfuggire le proprie responsabilità. Ma i problemi sulla pelle di chi vive le strade veronesi non si risolvono con le chiacchiere: alcune aree della Città e della provincia soffrono il pesante inquinamento dell’aria, i cui valori di polveri sottili e ozono sono elevatissimi, e mettono a rischio la salute. Non esiste inoltre un’organizzazione funzionale del trasporto pubblico per pendolari e studenti. A questo va aggiunta la mancanza di un regolamento sul verde pubblico e il primato nel consumo di suolo; Verona e il Veneto infatti primeggiano per cementificazione, ma l’amministrazione promuove nuovi parcheggi e centri commerciali, abbandonando la manutenzione della rete fognaria e delle aree verdi.
Servono scelte politiche coraggiose e radicali, anche nel locale, per evitare che lo sfruttamento dell’ambiente e l’inquinamento provochino danni sempre peggiori!
Noi non vogliamo far finta di niente, non vogliamo subire il negazionismo e l’immobilismo della politica, che mette il profitto capitalista prima dei diritti, della salute, del rispetto per l’ambiente.
Vogliamo respirare aria pulita, muoverci con trasporti efficienti e sostenibili, avere a disposizione aree verdi e curate dove vivere socialità e costruire comunità.

PER QUESTO INVITIAMO TUTTE E TUTTI ALLA MOBILITAZIONE DI SABATO 3 OTTOBRE

Per aderire all’iniziativa scrivere a poterealpopolovr@gmail.com

Attiveremo in sequenza tre presidi per denunciare lo stato di incuria del territorio proprio lì dove alcuni disastri si sono manifestati e parleremo delle tante proposte che nel tempo sono state avanzate da tante cittadine e cittadini, rimanendo inascoltate dalle amministrazioni.

– Ore 15,30 P.za S. Toscana – Veronetta;
– Ore 16.30 P.za S.Giorgio;
– Ore 17.30 P.za Bra davanti al Comune;

Per chi partecipasse a tutti i presidi consigliamo di spostarsi da un punto all’altro usando mezzi sostenibili!

Per aderire all’iniziativa scrivere a poterealpopolovr@gmail.com

Prime adesioni:
Info-Spazio 161
Rete degli Studenti Medi Verona
Unione degli Universitari Verona

———-
L’evento si svolgerà nel rispetto delle norme anti-covid, rispettando il distanziamento e facendo uso delle mascherine.

Related posts
NewsRegioniTerritoriToscana

LIVORNO: APRE LA CASA DEL POPOLO HEVAL!

NewsTavoli tematiciTavolo Ambiente, territorio, modello di sviluppo

Per il clima, fuori dal fossile. Brindisi 24 ottobre 2020!

NewsPiemonteRegioniTerritori

A Torino nasce “Estella”, la Casa del Popolo di chi non si arrende

NewsRegioniTerritoriVeneto

[VERONA] SBOARINA E LA SUA GIUNTA DEVONO DIMETTERSI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X