CampaniaNewsRegioniTerritori

[SALERNO] FERMIAMO LE NAVI DELLA MORTE! FERMIAMO IL GENOCIDIO A GAZA! VENERDI 17 ORE 8 – PORTO DI SALERNO!

Venerdì mattina al porto di Salerno è attesa una nave della compagnia di navigazione israeliana ZIM, la stessa che in accordo con il governo israeliano si è offerta di fare da vettore per gli armamenti che l’esercito israeliano sta utilizzando senza sosta su Gaza.

In poco più di un mese l’esercito sionista ha ammazzato oltre 11mila palestinesi, quasi uno su due era un bambino. Le bombe e i tank israeliani non hanno risparmiato scuole, luoghi di culto, campi profughi, ospedali (il più grande ospedale della striscia di Gaza è attualmente sotto assedio, senza carburante, elettricità, acqua, cibo o medicinali).

Per questo, venerdì scorso, centinaia di persone, insieme ai lavoratori portuali del CALP hanno contestato la nave in arrivo al porto di Genova. Come loro , nelle ultime settimane,migliaia di persone si sono radunate nei porti europei, dalla Spagna a Barcellona, negli Usa e in Australia, per ribadire vicinanza e solidarietà con il popolo palestinese e opporsi, in ogni modo, al transito di mezzi, armi, merci, che sostengono l’apartheid e il genocidio di cui è responsabile lo stato di Israele!

Da 75 anni il popolo palestinese resiste al colonialismo, alla pulizia etnica e ai crimini israeliani. Di fronte alla complicità criminale di cui il nostro governo e i governi europei, sotto l’egida statunitense,  sono responsabili, tocca a noi prendere parola e agire.

Per questo motivo invitiamo tutti a essere venerdi mattina con noi al porto di Salerno, chiamiamo a mobilitarsi i portuali di Salerno in una giornata in cui anche il Sicobas ha proclamato uno sciopero generale, e a rispondere all’appello dei sindacati palestinesi alla mobilitazione raccolto in ogni angolo del mondo.

Le nostre mani non si bagneranno del sangue delle vostre guerre!

Related posts
EsteroNews

LA RESISTENZA NON SI ARRESTA! LA RESISTENZA NON SI PROCESSA! LIBERTA’ PER ANAN, ALI E MANSOUR

CampaniaNewsRegioniTerritori

[NAPOLI] CARO SINDACO MANFREDI, FIDARSI È BENE MA NON FIDARSI È MEGLIO!

EsteroNewsNewsletter Tricontinental

IL LORO ORDINE INTERNAZIONALE BASATO SULLE REGOLE È IL GOVERNO DELLA MAFIA

EsteroNews

STUDENTI PER LA PALESTINA E REPRESSIONE: UNA TESTIMONIANZA DAI PAESI BASSI

Lascia un commento