LombardiaRegioniTerritori

[MANTOVA] AMPLIARE L’OFFERTA DEI TRASPORTI PUBBLICI, GARANTIRE OPPORTUNITÀ DI STUDIO E REQUISIRE LA SANITÀ PRIVATA

Tre proposte concrete di Potere al Popolo perché l’emergenza non produca nuove diseguaglianze e profitti per pochi

In questi giorni di seconda ondata non possiamo stare a guardare un sistema insufficiente in tempi “normali” che crolla sotto il peso dell’emergenza e delle sue contraddizioni: nei Dpcm a raffica, nel caos tra Stato e Regioni, serve tutelare le parti più deboli della società. Facciamo tre proposte concrete ai Comuni, alla Provincia e alla Regione.

Vogliamo più autobus e più autisti

Il trasporto pubblico locale è stato martoriato per anni da tagli alle corse in modo da garantire alti dividendi per gli azionisti. Con la pandemia, anche le agenzie di trasporto privato sono in affanno. I profitti siano utilizzati per assumere autisti e noleggiare autobus privati dove necessario per aumentare l’offerta per studenti e pendolari. L’alternativa non può essere chiudere le scuole o il “si salvi chi può” di chi porta i figli con mezzi propri.

Vogliamo pari opportunità per gli studenti

La Campania chiude le scuole, l’Emilia-Romagna chiede di cambiare gli orari a causa dei trasporti insufficienti e si vuole dirottare tutto sulla didattica a distanza. Quella distanza distorce il rapporto tra insegnanti e docenti, riducendolo ad uno schermo alienante. In più per chi non ha un computer o una buona connessione domestica, si profila una diseguaglianza formale inaccettabile: servono spazi pubblici per ampliare l’offerta di aule e un piano per dare strumenti alle famiglie per affrontare la didattica a distanza.

Requisire la sanità privata

Otto mesi fa abbiamo visto tutti che il modello criminale di privatizzazione e smantellamento della sanità pubblica ha creato un disastro per lavoratori e pazienti, ed una opportunità di grossi guadagni per chi specula sulla salute. Centri prelievi, laboratori per i tamponi e posti letto siano requisiti ai privati e coordinati dal pubblico per garantire la massima accessibilità e trasparenza nell’accesso alle cure.

Sono proposte vere e radicali, non palliativi per tirare a campare: se un sistema basato sull’individualismo e sul profitto è allo sbando, solo una società della cura e al servizio della collettività è la soluzione.

Potere al Popolo Mantova

Related posts
RegioniTerritoriToscana

LAVORATORI DELLA SANITA', GRAZIE! STRISCIONI DAVANTI AGLI OSPEDALI DI FIRENZE

CalabriaComunicati StampaTavolo sanitàTerritori

[CALABRIA] Chi vuol esser commissario?

RegioniSiciliaTerritori

[CATANIA] COVID, SISTEMA SANITARIO NAZIONALE E MEDICINA TERRITORIALE. QUALE SANITÀ PER LA CITTÀ DI CATANIA?

NewsRegioniTerritoriToscana

FIRENZE: LETTERA DI UN DIPENDENTE DI UNA RSA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X