EsteroNews

Intervista a #BlackLivesMatter: “Se si libereranno i neri, si libereranno tutti.”

Dal 25 Maggio, giorno dell’uccisione di George Floyd da parte delle cosiddette forze dell’ordine, le proteste contro il razzismo istituzionale e le violenze polizieschi negli Stati Uniti continuano ininterrottamente. “Sia a livello quantitativo che qualitativo queste proteste non hanno precedenti”, così ci spiega Carl Williams, avvocato di Boston e sostenitore del movimento #BlackLivesMatter, con cui abbiamo parlato qualche giorno fa.
L’avvocato di movimento riconosce un profondo processo di coscientizzazione e politicizzazione da parte delle generazioni più giovani negli Stati Uniti. Ed è proprio da qui che parte la possibilità della liberazione del popolo afroamericano e, di conseguenza, di tutte le minoranze del Paese.

Related posts
EsteroNews

Let Cuba Live!

EsteroNews

Washington batte il tamburo del cambio di regime, Cuba risponde al proprio ritmo rivoluzionario

EsteroNews

Una cattedrale di sventure senza senso

EsteroNews

Vostre le guerre, nostre le vite: Il ritorno dell'antimilitarismo

Lascia un commento

X