News

GIORNATA NAZIONALE: BILLIONAIRE TAX E SANITA’ PUBBLICA PER USCIRE DALLA CRISI!

Oggi centinaia di attivisti di Potere al Popolo hanno dato vita, in oltre 30 città italiane, a una giornata nazionale in difesa della sanità pubblica e per la redistribuzione delle ricchezze.
Billionaire tax e sanità pubblica per uscire dalla crisi: queste le parole d’ordine della mobilitazione che ha coinvolto nodi di tutta Italia.
Abbiamo provato a far sentire la voce degli interessi popolari, scomparsi da schermi e aule parlamentari, con presidi, blitz, striscionate e volantinaggi.

In tanti territori in cui ci battiamo per la riapertura di presidi ospedalieri dismessi e chiusi abbiamo organizzato flash mob e azioni davanti agli ospedali (Roma, Bologna, Milano, Torino, Cagliari, Alba, Lucca, Catanzaro e Reggio Calabria).
A Torino siamo scesi in piazza al fianco del movimento Notav. Siamo stati in presidio a Pisa e Napoli, dove abbiamo inscenato un surreale flash mob di milionari indignati…
A Firenze abbiamo sostenuto i lavoratori dell’Eurospin, in agitazione per il miglioramento e la sanificazione degli ambienti di lavoro.
A Siena siamo tornati davanti al Policlinico Universitario, dove siamo stati più e più volte in presidio per dare solidarietà al personale sanitario.
Striscionate e volantinaggi si sono tenuti a Genova, Brescia, Senigallia, Lecce, Molfetta, Padova, Livorno, Brescia, Catania, Terni, Benevento, Cava de’ Tirreni, Giugliano, Nocera, Parma, Forlì, Ferrara, Livorno, Pavia. 

CHI HA PAURA DI UNA PATRIMONIALE? POCHI RICCHISSIMI SU 60 MILIONI DI PERSONE…
In Italia, negli ultimi anni, le disuguaglianze sociali sono esplose:
  • 10 persone da sole possiedono una ricchezza di 100 miliardi di euro. All’estero ci sono 174,9 miliardi di ricchezza di italiani. L’evasione fiscale delle grandi imprese su IVA e IRPEF è 16 volte superiore a quella delle piccole imprese. I capitali delle grandi imprese vengono contabilizzati nei paradisi fiscali in Lussemburgo, Olanda, Irlanda invece che in Italia.
  •  sono 5 mila i miliardi di ricchezza finanziaria personale (prevista in crescita a 5,6 mila miliardi entro il 2023). I capitali finanziari vengono tassati meno dei lavoratori: i primi dal 12,5 al 23%, i secondi dal 23 al 43%.
  •  la ricchezza del 5% più ricco degli italiani (il 41% della ricchezza nazionale netta) è superiore a quanto detiene l’80% più povero degli italiani.
BILLIONAIRE TAX: UNA TASSA DEL 10% SULL’1% PIU’ RICCO DELLA POPOLAZIONE PER USCIRE DALLA CRISI
La gestione della pandemia adottata dal Governo ha portato a galla tutte le fragilità del paese. La salute collettiva è stata subordinata ai grandi interessi economici. Hanno scelto di non difendere i lavoratori, di non bloccare le catene di contagio, di ritardare chiusure e lockdown sotto la pressione di Confindustria. I 60mila morti ufficiali, una strage a cui nessuno fa più caso, parlano chiaro.
Una tassazione straordinaria sui patrimoni milionari permetterebbe di dare respiro ai milioni che, negli ultimi mesi, sono rimasti disoccupati, hanno guadagnato poco o niente. Il gettito potrebbe essere utilizzato per rifinanziare la sanità pubblica, completamente smantellata – a vantaggio di quella privata – negli ultimi decenni. Abbiamo imparato sulla nostra pelle quanto è importante investire in prevenzione, medicina di base e territoriale, assunzioni di personale sanitario in pianta stabile.
La politica non dovrebbe subire l’economia, ma gestirla a vantaggio degli interessi popolari e non di pochi.
REDDITO E SALUTE PER TUTTI!

SCARICA I VOLANTINI

BILLIONAIRE TAX

PRIMA LA SALUTE

LE IMMAGINI DA TUTTA ITALIA

Related posts
NewsRegioniToscana

[LIVORNO] Infopoint sui Bandi Europei, vittoria di Potere al Popolo!

Newstavolo lavoro

RIPRENDONO I LICENZIAMENTI: AUTODIFESA LEGALE!

EsteroNews

La Comune dei Kisan (contadini e contadine) in India

News

30 GIUGNO: LICENZIAMO GLI SFRUTTATORI! NO ALLO SBLOCCO DEI LICENZIAMENTI

Lascia un commento

X