#ALMENO10 CAMPAGNA PER IL SALARIO MINIMO

NewsPiemonteRegioniTerritori

[Torino] NESSUNA BANDIERA NAZISTA A TORINO! E’ COSI’ CHE IL CENTROSINISTRA VUOLE “FERMARE LE DESTRE”?

bandiere naziste torino

Condiviamo il comunicato stampa di UNIONE POPOLARE sui fatti di ieri in Piazza Castello

Ieri pomeriggio in Piazza Castello, in occasione del presidio organizzato dalla comunità ucraina in occasione della festa dell’indipendenza, le bandiere di Pravy Sektor sventolavano nella piazza.
Bandiere naziste in pieno centro a Torino, rappresentanti un’organizzazione che si rifa apertamente al collaborazionismo di Bandera, tra le frange più violente del colpo di stato di Maidan e corresponsabili della strage di Odessa.

Senza nessuna vergogna, I Radicali in un post hanno subito manifestato il loro entusiasmo per l’evento, riportando la foto incriminata. Un ottimo esempio di come i “meno peggio” intendano combattere il fascismo: col nazismo.
Ancora più grave che la giunta Lo Russo, cosiddetta progressista, non si pronunci in alcun modo.
Del resto non ci sorprende: lo sdoganamento del neonazismo grave è stato largamente sdoganato dal centrosinistra dall’inizio della guerra, e il tutto a servizio della propaganda euro-atlantica, pur di sostenere le mire espansionistiche della Nato.

#UnionePopolare denuncia con estrema forza questa pessima vicenda, nella Torino medaglia d’oro della Resistenza. Non accettiamo alcuna strumentale forzatura volta a piegare l’episodio in chiave anti-Salvini, per le dichiarazioni di quest’ultimo sulle sanzioni alla Russia. Nessuna bandiera nazista a Torino: Unione Popolare inizia così la propria campagna elettorale nella nostra città!

Unione Popolare Torino

Qui l’articolo del Corriere

Related posts
News

COLLOT E GRANATO CONTRO LE SPECULAZIONI SU GAS E ENERGIA!

NewsPiemonteRegioniTerritori

[Torino] L'ANAGRAFE DI TORINO E' UNA VERGONA: BASTA ESTERNALIZZAZIONI E TEMPI INFINITI!

EsteroNews

TUTTO CIÒ CHE VI CHIEDO OGGI È DI COMBATTERE PER LA PACE

NewsPiemonteRegioniTerritori

Massima solidarietà all'Askatasuna!

Lascia un commento

X