#ALMENO10 CAMPAGNA PER IL SALARIO MINIMO

NewsRegioniTerritoriToscana

Stop abusi in divisa! No al razzismo! Lunedì tutte e tutti sotto Palazzo Vecchio!

LUNEDI’ 11 APRILE – ORE 17 – PALAZZO VECCHIO

È diventato virale, in questi ultimi giorni, un video, in cui due agenti della Polizia Municipale, del reparto antidegrado, fermano con la forza una persona.

Il video è datato martedì 5 aprile 2022, primo pomeriggio ed è stato girato da due ragazzi che passeggiavano sul lungarno Acciaiuoli.
Le scene sono raccapriccianti: due agenti in borghese del reparto antidegrado della polizia municipale bloccano a terra un venditore ambulante nero, schiacciandolo con il loro peso. Le urla, la schiuma alla bocca raccontata dal testimone che ha filmato le immagini, riportano con la mente all’omicidio di George Floyd a Minneapolis.

Qui una ricostruzione.

Aspettavamo spiegazioni dagli assessori nel Consiglio comunale di lunedì, ma nel frattempo la Giunta Nardella ha emesso un comunicato irricevibile.

“Il fermato ha chiesto scusa per il suo comportamento”, dice il Sindaco, colpevolizzando la vittima, come se questo potesse giustificare la violenza dell’intervento ripreso dalle immagini.

Quello che è avvenuto non è casuale, ma investe la responsabilità di chi governa la città: la retorica del decoro, l’identificazione del”degrado” con tutto ciò che è marginalità e miseria, o che semplicemente “stona” con la città vetrina, l’uso della Municipale per la gestione dell’ordine pubblico, addirittura con l’istituzione di un reparto speciale “antidegrado”.

E’ evidente che date queste scelte politiche poi ci troviamo a commentare episodi simili. E’ evidente che se un lavoratore povero, in questo caso un ambulante africano – che fosse in regola o meno – viene deumanizzato al punto da considerarlo un rifiuto, “degrado”, allora qualsiasi abuso nei suoi confronti è permesso.

LUNEDI’ 11 APRILE ALLE 17 SAREMO SOTTO PALAZZO VECCHIO, LATO VIA DEI GONDI, insieme a tutte le persone che in queste ore ci stanno contattando indignate per quello che hanno visto.

Stop abusi in divisa
NO al razzismo

Lascia un commento

X