Stay Social

Seguici su:

[Salerno] Lettera aperta: il comune prenda posizione!

Stiamo assistendo ad una delle fasi più tristi della storia del nostro Paese. Il ministro degli interni Matteo Salvini ha negato, infatti, alla nave Aquarius di attraccare nei nostri porti lasciando al loro destino 629 persone (123 minori non accompagnati, 11 bambini e 7 donne incinte).

Successivamente alle dichiarazioni di Matteo Salvini, numerose sono le città portuali ad aver dichiarato la propria disponibilità ad accogliere i migranti. Tra queste Napoli, Palermo, Messina, Reggio Calabria, Taranto, ma non Salerno.

Per questo motivo, nelle prossime ore, protocolleremo la seguente lettera al comune affinché l’amministrazione comunale prenda posizione in merito.

Di seguito il testo della lettera:

APPELLO AL SINDACO DI SALERNO: APRIAMO IL NOSTRO PORTO ALLA NAVE AQUARIUS!

Gentile Sindaco Vincenzo Napoli,
Le scriviamo perché in queste ore stiamo assistendo ad un episodio molto grave di sospensione e violazione dei diritti umani, che richiede una risposta urgente anche da parte della città di Salerno.

Il Ministro degli Interni, Matteo Salvini e il Ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, hanno deciso “di chiudere” i porti italiani e non consentire lo sbarco alla nave di soccorso Aquarius, sulla quale sono presenti 629 persone, tra cui 123 minori non accompagnati, 11 bambini e 7 donne incinte, salvati in mare, dopo giorni di viaggio su un barcone, dopo essere passati per le carceri libiche, lo schiavismo e la tortura.

Mentre è in atto una disputa tutta politica tra il governo italiano e quello di Malta su quale dei due paesi deve consentire all’Aquarius di attraccare, 629 persone, stremate (alcune in condizioni di salute difficili), stanno attendendo da ore in mare aperto.

Siamo molto preoccupati per questa situazione, perché ricordiamo che l’ultima volta che Malta e l’Italia iniziarono a rimbalzarsi le responsabilità in merito a uno sbarco, cioè l’11 ottobre 2013, morirono 268 persone, di cui 60 bambini.

Non possiamo e dobbiamo permettere che accada di nuovo! Per questo motivo ci rivolgiamo a Lei attraverso questo appello. Nel rispetto della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU), Le chiediamo di unirsi ai Sindaci di Napoli, Palermo, Messina, Reggio Calabria, Taranto che hanno dichiarato la propria disponibilità ad accogliere la nave Aquarius nei rispettivi porti cittadini.

In questo momento così delicato, la città di Salerno può e deve mostrarsi solidale e accogliente e rifiutare qualsiasi imposizione governativa che metta in pericolo la vita delle 629 persone a bordo dell’Aquarius.

Potere al Popolo – Salerno

SEGUICI SU FACEBOOK
Prossimi Eventi

gennaio, 2019

21gen21:0023:00Milano - Assemblea Territoriale#accettolasfida

22gen19:3022:30Parigi - Assemblea pubblica: PaP e le europee#accettolasfida

22gen20:0023:00Assemblea territoriale di PaP Padova!#indietrononsitorna

22gen21:0023:30Assemblea territoriale di Pap Firenze. Quale strategia in Europa?#indietrononsitorna

23gen18:0019:00Castellammare di Stabia - Solidarietà e giustizia sociale per una Europa delle genti#accettolasfida

23gen20:3023:30Parma - Assemblea Pubblica#accettolasfida

23gen21:0023:30Lucca - Assemblea Pubblica - Dibattito sull'Europa#accettolasfida

24gen18:3023:30[Roma] Assemblea sulla partecipazione di PaP alle Europee#indietrononsitorna

25gen18:0021:00Latina - Assemblea territoriale#accettolasfida

25gen20:3023:30Verona - Vivere per lavorare o lavorare per vivere? Discussione pubblica#accettolasfida

25gen21:0022:30Pesaro: Salvare Esseri Umani In Mare#accettolasfida

26gen20:0023:30UN ANNO DI POTERE AL POPOLO – CENA DI AUTOFINANZIAMENTO#accettolasfida

27gen10:3015:00[Viterbo] Assemblea + Pranzo Sociale#accettolasfida

No Comments

Post A Comment
X