NewsRegioniTerritoriToscana

[LIVORNO] INCONTRO CON GLI OPERAI GKN A POCHI GIORNI DALLA “ORA X”

A pochi giorni dall’ora X, abbiamo voluto chiamare i compagni e le compagne del collettivo di fabbrica per farci due chiacchiere sulle prossime prospettiva della lotta, che ormai non riguarda solo gli operai di quella fabbrica.
La lotta alla dignità lavorativa e contro le speculazioni che riguardano l’immobile dove oggi sorge la fabbrica, si è aggiunta alla lotta ambientale, ad una nuova idea produttiva.

Si legge dal sito Insorgiamo.com:

“Ad oggi saranno definitivi il primo gennaio 2024. Non abbiamo modo di ricapitolare tutti i trucchi e inganni contro la nostra lotta. Ci limitiamo a dire questo: avevamo chiaro quale fosse il loro calcolo. Ma non abbiamo avuto la forza di impedirlo. Avevamo e abbiamo ragione, che è la base della forza. Ma non è la forza in sé.
Nè vogliamo entrare qua sugli intrecci potenziali tra interessi speculativi. Basti dire che qua da anni sul sito di Gkn Firenze manca un piano industriale e ad oggi nessuno sa cosa si vuole fare degli 80mila metri quadri di area dello stabilimento.
È il completamento definitivo della delocalizzazione. Qualcosa che diventa ancora più intollerabile in un territorio che è stato appena alluvionato. Forse se qua ci fosse stato il verde, come prima della costruzione di questa fabbrica e di tanti altri capannoni, l’acqua esondata si sarebbe sfogata nei campi.
Abbiamo un progetto industriale, elaborato faticosamente dal basso. Ma senza un intervento pubblico, diretto ad esempio a rilevare lo stabilimento. Tale progetto rischia semplicemente di evaporare. Gkn non è più importante: ad esempio, dei 3 milioni di precari o dei 5,8 milioni di poveri assoluti. Del dedicare il proprio tempo e sforzi a fermare l’escalation bellica mondiale, il massacro a Gaza, o a gridare che “se sarò io, voglio essere l’ultima”.
Eppure, nostro malgrado, siamo un caso “esemplare”. Esempio del fatto che “loro” in un modo o nell’altro vincono sempre. O del fatto che “noi” possiamo concepire e praticare un’alternativa.
Dicembre sarà un mese di convergenza crescente. Organizzeremo momenti di lotta e un nuovo Insorgiamo tour.
Ma siamo comunque chiamati a tentare la mobilitazione impossibile il 31 dicembre. Chiamiamo a un evento senza precedenti attorno alla fabbrica. Vi chiediamo di rispondere a questo appello a noi direttamente, sui vostri social, invitando ad essere qua il 31, ad essere qua se potrete. Perché non sia solo il nuovo anno, ma un anno nuovo.”

Vi aspettiamo numerosə!

Related posts
NewsRegioniTerritoriToscana

[LIVORNO] VI RICORDATE L'APPELLO DEL SINDACO DI 5 ANNI FA CHE AL BALLOTTAGGIO INVITAVA I LIVORNESI ANTIFASCISTI A VOTARE PER LUI PER FERMARE ROMITI?

NewsRegioniTerritoriToscana

[LUCCA] POTERE AL POPOLO ADERISCE AL CORTEO DEL 9 FEBBRAIO ORE 16 - PIAZZALE VERDI

NewsRegioniTerritoriToscana

[PISA] LE "ITALICHE" LACRIME DI COCCODRILLO

NewsPiemonteRegioniTerritori

[LUCCA] POTERE AL POPOLO: ALLA MOSTRA DIRETTA DA SGARBI ENNESIMO CASO DI SFRUTTAMENTO, URGENTE IL SALARIO MINIMO DI 10 EURO L'ORA!

Lascia un commento