#ALMENO10 CAMPAGNA PER IL SALARIO MINIMO

NewsRegioniSiciliaTerritori

CATANIA DI NUOVO SENZA SINDACO!

catania di nuovo senza sindaco

È arrivata ieri la notizia di una nuova sospensione dall’incarico per il Sindaco Pogliese. Un’ordinanza prefettizia, infatti, ha comunicato che, per effetto della legge Severino, il sindaco, condannato in primo grado per peculato a 4 anni e 3 mesi, debba scontare i restanti 14 mesi di sospensione, dopo i 4 mesi e mezzo già scontati e interrotti quando il tribunale civile aveva accolto alcuni elementi del ricorso della difesa, per completare i 18 mesi di sospensione previsti.

Noi lo diciamo subito, non pensiamo che i tribunali siano il luogo della politica e consideriamo la Severino negazione dei principi del garantismo che da sempre, e di conseguenza anche in questo caso, ci contraddistingue. In questo senso, come saprà chi ci segue, non è la condanna in primo grado né l’applicazione di questa legge a muoverci verso la critica radicale di questa amministrazione comunale.

Crediamo esistano problemi più profondi, che hanno a che fare con le scelte politiche compiute da questa amministrazione, che dovrebbero spingere il sindaco alle dimissioni. La nostra città è invasa dai rifiuti, nonostante le dichiarazioni spot di Pogliese e dell’assessorato preposto alla risoluzione del problema, alla dismissione degli ospedali del centro non è seguito nessun piano per garantire una medicina territoriale di prossimità necessaria al benessere dei cittadini, soprattutto durante la pandemia, una mobilità sostenibile, come l’accessibilità alla città per i disabili, non è nemmeno discussa, mentre il piano sullo sport è una farsa che abbiamo denunciato abbondantemente. E potremmo continuare per ore, visti gli enormi problemi di una città devastata da lavoro nero, sfruttamento e malapolitica, da cui ogni anno tantissimi giovani devono scappare alla ricerca di un futuro migliore.

Oggi a seguito di questi fatti sono ancora una volta cittadine e cittadini a pagare ed è per questo che crediamo il superamento di questa amministrazione non possa che rappresentare un miglioramento nelle possibilità di sviluppo della nostra terra.
Pogliese e i suoi assessori si dimettano, non per i tribunali, ma per manifesta incapacità politica che pesa sulle spalle di tutte e tutti noi.

Lascia un commento

X