EsteroNews

GIU’ LE ARMI, SU I SALARI! IL 25 FEBBRAIO, A GENOVA E IN TUTTA ITALIA, MOBILITIAMOCI PER LA PACE!

genova guerra

A un anno dall’invasione dell’Ucraina Potere al Popolo! e Unione Popolare aderiscono con convinzione alla manifestazione contro la guerra e contro l’invio di ulteriori armi in Ucraina, indetta dai portuali del Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali per sabato 25 febbraio e invitano a organizzare ovunque possibile presidi, manifestazioni e mobilitazioni sulla stessa lunghezza d’onda.

Dall’esplosione della guerra tutte le soluzioni diplomatiche sono state sistematicamente sabotate dal Governo Meloni, in continuità con il precedente Governo. Non si parla di via diplomatica basata sul principio di autodeterminazione di tutte le popolazioni coinvolte, di colpire i paradisi fiscali (dove risiede la grande ricchezza degli oligarchi russi), di disarmo dell’Europa, di smilitarizzare i nostri territori dalle testate nucleari e dalle basi NATO. E intanto i morti, secondo quanto filtra dalla propaganda di guerra, si contano già a centinaia di migliaia.

Non possiamo permettere che si continui a combattere uno scontro tra Russia e Nato sui corpi delle popolazioni ucraine e russe. Non possiamo restare in silenzio mentre i costi di questa guerra in cui siamo totalmente coinvolti vengono scaricati sulle classi popolari.

Come in Russia, anche noi siamo bombardati/e dalla propaganda, nonostante l’ampia contrarietà all’invio di armi della maggioranza della popolazione italiana.

Oltre ai costi collaterali della guerra, come il caro energia e il conseguente aumento dei prezzi (legato anche all’inflazione da record), subiamo infatti la rapina delle nostre tasse, stornate dalla sanità, dalle pensioni, dalla scuola e da tutto quanto serve per progettare un futuro più umano, al fine di ingrassare i conti di chi sulla guerra ci specula. Mentre il reddito viene abolito e non si deve più parlare di salario minimo, le industrie di armi sono infatti le uniche a guadagnare, insieme a compagnie energetiche e banche d’affari, registrando vendite e profitti speculativi da record.

Ribelliamoci a questa logica malata che i nostri governi propinano come l’unica soluzione possibile, perché a pagare saremo sempre noi popoli. Siamo la maggioranza: uniamoci contro la guerra. Costruiamo insieme il nostro mondo di pace.

Invitiamo tutti e tutte a partecipare al corteo di Genova e, ove non fosse possibile, a costruire date di mobilitazione sui restanti territori.

Guerra alla guerra!

MANIFESTAZIONE NAZIONALE
GENOVA 25 FEBBRAIO H 14:30
PONTE ETIOPIA IN VIA LUNGOMARE CANEPA

NISCEMI (PA): H 16 da Largo Mascione parte la Manifestazione NO MUOS

CAGLIARI: H 9:30 Piazza Garibaldi, manifestazione “NO ALL’INVIO DELLE ARMI – FERMIAMO LE GUERRE!” indetta dal Coordinamento provinciale “Prepariamo la Pace”.

FAENZA (RA): volantinaggio contro la guerra in piazza del Popolo

TORINO: H 15 Piazza Castello, presidio del “Coordinamento contro la guerra e chi la arma” (previsto anche concerto di Alessio Lega)

NAPOLI: H 16 Piazza Dante, manifestazione cittadina contro la guerra

FIRENZE: H 14:30 ritrovo in piazza dei Giudici per la manifestazione di Europe For Peace

RAVENNA: H 16:30 presidio in piazza A.Costa

LECCE: H 9 a Porta Napoli corteo cittadino

TORINO: 23/2 H 18:30 a Palazzo Nuovo (via sant’Ottavio 34), assemblea pubblica cittadina (sarà possibile ricevere info sui treni per raggiungere Genova il 25/2)

MILANO: 21/2 H 18:30 al C.I.Q. CENTRO INTERNAZIONALE DI QUARTIERE (via Fabio Massimo 19), assemblea pubblica cittadina e cena di autofinanziamento per i bus

PARMA: 25/2 H9 partenza bus da Parma per Genova (costo 20-25 euro, per info: 338 261 3103)

TOSCANA: info bus per raggiungere Genova sabato 25/2:
1) Firenze Villa Costanza alle 9.40 ca. (per Firenze e Prato)
2) Empoli parcheggio McDonald’s 10,15
3) Pisa parcheggio Ikea ore 10,50 (per Pisa e Livorno)
4) Viareggio, parcheggio vicino alla rotonda uscita Viareggio-Camaiore (per Lucca e Viareggio)

LIVORNO: 24/02 H 17:00 in Piazza Grande, manifestazione “Fermiamo la corsa del governo verso la guerra mondiale” chiamata dal Coordinamento Livornese per il ritiro delle missioni militari all’estero

PRATO: 24/2 H 18:30 presidio in piazza del Comune

BOLOGNA: mercoledì 22/2 H19 presso Costarena, via Azzo Gardino 48, Assemblea contro la guerra

ROMA: 21/2 H16 al Nuovo Cinema l’Aquila (Via l’Aquila 66), GUERRA ALLA GUERRA! ASSEMBLEA CITTADINA

MANTOVA: 24/2 fiaccolata con partenza alle 18:30 da piazza Martiri di Belfiore

Related posts
NewsRegioniSiciliaTerritori

[PALERMO] COMUNICATO DI SOLIDARIETÀ A LUIGI SPERA COMPAGNO DI ANTUDO

NewsRegioniTerritoriToscana

[LUCCA] INCONTRO DECOLONIZZARE LE MENTI PER LEGGERE IL PRESENTE" E CENA MAROCCHINA SABATO 13 APRILE

News

[PISA] A SOSTEGNO DELLA RESISTENZA PALESTINESE, CONTRO OGNI MISTIFICAZIONE E CRIMINALIZZAZIONE

NewsRegioniTerritoriToscana

[VALDERA] LE CONSEGUENZE DELLA GUERRA SBARCANO SULLE COLLINE TOSCANA

Lascia un commento