Conosci i candidati di ogni città e scopri il programma delle elezioni 2021 in Italia

News

Onestà, onestà! Ma il 5 stelle non lo grida più?

onesta movimento 5 stelle potere al popolo

Ricordate la vicenda di Rimborsopoli in Piemonte, in cui rimasero coinvolti diversi leghisti, come l’ex presidente della Regione Roberto Cota? Uno scandalo che all’epoca fece indignare molti cittadini e che i 5 Stelle cavalcarono a tutta forza, prima ancora che si sapessero i dettagli o che ci fosse mezza sentenza…

Su quella sacrosanta indignazione presero tanti voti, raccontando alle persone che loro “erano diversi”, erano “il cambiamento”…

Oggi però che per quel processo c’è una sentenza di condanna di secondo grado, tutti zitti! Avete sentito urlare Di Maio o Di Battista, avete visto qualcuno dissociarsi?

Eppure ieri ci sono state ben 25 condanne, fra cui 1 anno e 7 mesi per Cota (Lega), 1 anno e 5 mesi per Paolo Tiramani (Lega), 11 mesi per Riccardo Molinari (Lega).

A proposito di Riccardo Molinari: sapete che oggi è capogruppo alla Camera dei Deputati, e lavora strettamente con i 5 Stelle?

Ecco cos’è cambiato! Che oggi con la Lega, con la “vecchia politica”, si fanno affari insieme…

Eppure questo paese continua ad aver bisogno di un cambiamento. Se i 5 Stelle non sono in grado di farlo, perché si sono fatti incantare dal potere, dal governo ad ogni costo, il cambiamento dobbiamo farlo noi.

Per questo vi proponiamo un’altra politica. Quella che si muove davvero dal basso, e che non si allea con forze che sono state per anni al governo, peraltro con Berlusconi.

Per questo vi proponiamo di costruire un progetto politico nuovo, basato sulla partecipazione e non su una delega cieca, non sul fanatismo, non sulle chiacchiere, ma sui fatti, sulla verifica, sul controllo dal basso.

Lascia un commento

X