febbraio, 2018

05feb9:0012:00Verona: presidio all'ispettorato territoriale del lavoro#accettolasfida

more

Dettagli evento

Ennesima ed evitabile morte sul lavoro

Il 31/01/2018 ha perso la vita Maurizio Cossu, vittima di un infortunio mortale che lo ha stroncato all’eta’ di 42 anni.
Questo ennesimo omicidio, perche’ di questo si tratta, si e’ consumato nel reparto cromatura degli stabilimenti dell’azienda siderurgica ASO di Vallese di Oppeano.
Operaio manutentore dipendente della ditta Idro Tecno Garda, azienda in appalto, Maurizio Cossu è solo l’ultimo di una lunga e tragica filiera. I primi dati statistici sono estremamente preoccupanti, la media giornaliera dei morti nel 2018 è gia purtroppo superiore ai primi sette mesi del 2017. Nel Veneto nel 2017 sono morti 55 lavoratori (seconda regione dopo la Lombardia). Nel Veneto, Verona è la città col tributo più alto: 14 lavoratori.
Le ragioni di questa vera e propria carneficina sono tante: prima di tutto una scarsa prevenzione sui luoghi di lavoro, corsi poco efficaci e soprattutto pochi e scadenti controlli degli ispettorati del lavoro ma le cause più pesanti stanno nella riduzione dei costi e dei fondi per far fronte alle tematiche appena citate e il conseguente aumento dei carichi di lavoro.
Per lo stato e i padroni la vita dei lavoratori vale sempre meno. I lavoratori vengono continuamente sottoposti a turni di lavoro al limite della decenza umana. Massimizzazione del profitto a scapito della sicurezza sui luoghi di lavoro.

È ora di dire basta a questi omicidi! Stop a questo sfruttamento! Sicurezza e dignità sui posti di lavoro!
Lavorare meno lavorare tutti! Potere al Popolo!

Ci troviamo Lunedì davanti all’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Verona per una manifestazione di solidarietà e protesta!

Ora

(Lunedì) 9:00 - 12:00

Luogo

Via Quirico Filopanti, 3

Via Quirico Filopanti, 3, 37123 Verona VR, Italia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X