maggio, 2018

01mag9:0013:00Torino - 1 Maggio 2018: Riprendiamoci i diritti!#accettolasfida

more

Dettagli evento

APPUNTAMENTO IN PIAZZA VITTORIO VENETO ALLE 8.30

Il primo maggio Potere al Popolo si schiera dalla parte dei lavoratori che da anni subiscono un attacco spietato: chi lavora lo fa in condizioni di estrema precarietà e sfruttamento, i salari sono tra i più bassi in Europa e si muore ogni giorno sul posto di lavoro a causa di ritmi e carichi di lavoro inconciliabili con le misure di sicurezza che andrebbero invece adottate.

I governi che si sono succeduti negli ultimi anni hanno inferto un attacco durissimo ai lavoratori, dall’abolizione dell’art.18 al Jobs Act, fino alla Riforma Fornero. Questo massacro sociale è portato avanti in egual misura dai partiti di centro-destra e centro-sinistra, con la complicità di alcuni sindacati e la sostanziale passività di altri: il patto neocorporativo firmato da Confindustria con Cgil, Cisl e Uil ne è una dimostrazione.

I vincoli previsti dai trattati UE, come il pareggio di bilancio (introdotto da un governo tecnico in costituzione, art.81), impediscono di attuare politiche di rilancio del lavoro pubblico, come la nazionalizzazione dei settori strategici, e della spesa sociale con nuovi, urgenti, investimenti per sanità, scuola e trasporti pubblici. Così disoccupazione, salari e pensioni infime, tagli ai servizi si abbattono sulle fasce più deboli della popolazione, portando la povertà assoluta a livelli mai visti: 10,5 milioni, record europeo, mentre la ricchezza si concentra in sempre meno mani.

Oggi, primo maggio, è la festa di tutti i lavoratori, ma sono ormai troppi le lavoratrici e lavoratori che sono obbligati a lavorare in questo giorno, non per esigenze inderogabili di servizio, ma in forza di imposizioni padronali e contrattuali volte ad aumentare lo sfruttamento e i profitti delle imprese; come spesso ci si dimentica che molti settori tra i più sfruttati, come i migranti, i precari dei call center, i corrieri del cibo a domicilio, le finte partite iva, etc… non trovano oggi il luogo di una rappresentanza reale. Potere al Popolo vuole dar voce a tutti gli esclusi, consapevole che questa festa non è un rito da reiterare, ma deve tornare ad essere giorno di lotta e di conquista dei lavoratori, affinché siano loro stessi e in prima persona ad essere protagonisti, separandosi da chi non li rappresenta e trovando la forza e la capacità organizzativa per riconquistare salari decenti, sicurezza del posto di lavoro, pieni diritti nornativi, sociali ed economici.

NO JOBS ACT, NO FORNERO!
RIPRENDIAMOCI I DIRITTI!

P.zza Vittorio Veneto ore 8.30

Ora

(Martedì) 9:00 - 13:00

Luogo

Piazza Vittorio Veneto, 10124 Torino TO, Italia

Piazza Vittorio Veneto, 10124 Torino TO, Italia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X