settembre, 2018

30sett19:0023:00Reggio Calabria - Sicurezza e immigrazione: il decreto della repressione#accettolasfida

more

Dettagli evento

Domenica 30 settembre al CSC Nuvola Rossa
ORE 19:00 ASSEMBLEA PUBBLICA “Sicurezza e immigrazione: il decreto della repressione”
ORE 20:30 VISIONE COLLETTIVA di “La difesa della razza” di Gad Lerner, in diretta su Rai3, dedicata a Soumaila Sacko

Soumaila Sakho era un sindacalista, un lavoratore, uno dei tanti braccianti che a San Ferdinando vengono sfruttati nelle campagne calabresi. Soumaila lottava per i diritti e la dignità dei lavoratori della tendopoli di San Ferdinando, il più grande ghetto d’Italia dove vivono migliaia di persone rese schiave dalle politiche capitaliste che da una parte schiacciano i piccoli medi agricoltori e dall’altra creano sfruttamento dei soggetti più vulnerabili, di coloro che sono sempre più sotto ricatto di questa Europa dove avanza un’ondata populista e oppressiva. Soumaila è stato ucciso da una politica che continua a smantellare i diritti fondamentali dei lavoratori e a criminalizzare i poveri.
In questi giorni è stato approvato il decreto su sicurezza e migranti che, oltre ad abrogare il permesso per motivi umanitari, allunga i tempi di detenzione nei centri per il rimpatrio portandolo da 90 a 180 giorni ma soprattutto ridimensiona la rete Sprar, il sistema di accoglienza diffusa gestito direttamente dai comuni, una sistema che in questi anni ha dimostrato che è possibile promuovere inclusione e relazioni con le comunità locali. Con l’entrata in vigore del decreto i richiedenti asilo troveranno accoglienza nei mega centri la cui gestione fallimentare e criminale è stata al centro di diverse inchieste che hanno evidenziato come diversi gestori fossero legati alla criminalità organizzata che ne traeva ingenti quanto illeciti profitti. Le norme contenute nel decreto inoltre mirano a rendere sempre più ricattabili e vulnerabili i migranti producendo un esercito di irregolari che diventerà nuova manovalanza a basso costo per gli sfruttatori.
Inoltre il decreto sicurezza colpisce chi vuole manifestare contro queste politiche antipopolari, intensificando la guerra i poveri, come chi per necessità si ritrova a dover occupare una casa per avere un tetto sotto cui vivere.
Di tutto questo ne discuteremo in assemblea, rilanciando anche il presidio di giovedi 4 ottobre a piazza Italia, in occasione della giornata di mobilitazione nazionale promossa dall’Usb-FdS per il diritto alla casa. Dobbiamo opporci con forza a queste politiche che mirano a creare tensioni e guerre tra poveri!
Durante la serata ci sarà anche una Spaghettata Resistente!

Non mancate!

Ora

(Domenica) 19:00 - 23:00

Luogo

CSC Nuvola Rossa

Via 2 Novembre, 82 Villa San Giovanni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X