febbraio, 2018

19feb20:0023:30Prato - InVertenze _ Cronache di Lavoro Precario#accettolasfida

more

Dettagli evento

Potere al popolo Prato
incontra

Francesca Fornario – giornalista e autrice satirica
e
Simona Baldanzi – sindacalista e scrittrice

per un dibattito aperto su

“InVertenze
Cronache di Lavoro Precario ”

Ogni giorno ci dicono che siamo “fuori dal tunnel”, che l’occupazione è tornata ai livelli precedenti alla crisi, e che questo è avvenuto grazie alle “riforme strutturali” e al Jobs Act in particolare.
È un’assoluta falsità.

Le ore lavorate tradotte in posti di lavoro segnano ancora un milione di posti in meno rispetto al periodo pre-crisi, e la crescita del numero di occupati registra solo l’aumento dei contratti precari, del part-time imposto, della sottoccupazione.
Le politiche dei governi Renzi e Gentiloni non hanno fatto altro che regalare risorse alle imprese – oltre 40 miliardi negli ultimi tre anni – mentre si è dato il via libera definitivo ai licenziamenti illegittimi, ai demansionamenti, alla videosorveglianza, alla massima precarietà, sia per il lavoro dipendente che per quello autonomo, che spesso lo è solo di nome, dato ad esempio l’alto numero di partite IVA che nascondono lavori subordinati pagati con salari da fame e senza alcun diritto.

Ma non si tratta solo degli ultimi anni.
Dal pacchetto Treu alla legge 30, dal Collegato Lavoro all’articolo 8, dalla legge Fornero al Jobs Act, precarizzazione e perdita di diritti sono diventati la regola, i salari si sono impoveriti, la ricchezza si è spostata dal lavoro al capitale e alla rendita.
Se sei donna poi, il tuo lavoro costa meno ed è più precario. Se sei giovane, sei ancora più sfruttato e il lavoro è persino gratuito (stage, tirocini, alternanza scuola/lavoro..). Cresce l’emigrazione di massa verso altri paesi: non si tratta solo della “fuga dei cervelli” ma di un vero e proprio esodo di migliaia di persone – più di quante ne arrivino – che se ne vanno per cercare il lavoro e il salario che qui non trovano più.

Di lavoro si continua a morire, con la deregolamentazione delle tutele per la sicurezza sul lavoro, la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali.
La democrazia sui luoghi di lavoro è attaccata tutti i giorni, insieme al diritto di sciopero.

All’iniziativa parteciperanno operai metalmeccanici, giovani precari e disoccupati, artigiani e altre categorie di lavoratrici e lavoratori pratesi.

dalle 20.00 APERICENA di autofinanziamento a prezzi popolari
dalle 21.30 incontro e dibattito.

PARTECIPIAMO,
E’ ORA DI Potere al popolo!

Ora

(Lunedì) 20:00 - 23:30

Luogo

Circolo Arci Borgonuovo

Via Lorenzo da Prato, 17, 59100 Prato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X