ottobre, 2019

18ott10:0013:00Napoli - Prima vittoria contro Napoli Sotterranea! Festeggiamo!#indietrononsitorna

more

Dettagli evento

✌PRIMA GRANDE VITTORIA CONTRO NAPOLI SOTTERRANEA! 👻
Vi invitiamo tutte e tutti a festeggiare davanti a Napoli Sotterranea venerdì 18, alle ore 10!

Esattamente due anni fa pubblicavamo su questa pagina una video-inchiesta su Napoli Sotterranea: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1249480638491930&id=632293670210633.

Era da poco cominciata la nostra CAMPAGNA CONTRO IL LAVORO NERO e subito entrammo in contatto con lavoratori e lavoratrici che lì avevano lavorato per anni e che si erano rivolti allo sportello legale della Camera popolare del lavoro denunciando le loro pessime condizioni di sfruttamento: nessun contratto, paghe bassissime (4 euro all’ora!), niente contributi né assicurazione e nessun rispetto delle norme di sicurezza!

Dopo pochi giorni dalla pubblicazione di quel video, i lavoratori coinvolti nella campagna erano più che raddoppiati!

Da lì partì un lungo lavoro collettivo che, accanto alla rivendicazione formale, con l’invio delle lettere di messa in mora per circa 15 lavoratori, nel tempo ha permesso di scoprire un vero e proprio vaso di Pandora sulla gestione di quel sito: decine di lavoratori e lavoratrici sfruttati per anni totalmente a nero, che figuravano come volontari di una fantomatica ONLUS, che formalmente non si propone fini di lucro ma che in realtà risulta essere una vera e propria impresa, con altissimi profitti: oltre 100.000 visitatori all’anno che pagano un biglietto per l’ingresso di 10 euro (profitti che non si è capito neanche che fine fanno, probabilmente risucchiati in un buco nero insieme ai diritti dei lavoratori!).

Enzo Albertini, a cui fa capo la ONLUS, dopo la nostra inchiesta si è visto costretto a diverse contromisure, spesso anche al limite del grottesco, che però comunicavano la tranquillità e la sicurezza degli “intoccabili”: una su tutte, far firmare ai lavoratori un contratto di lavoro salvo poi costringerli alle dimissioni e a lavorare a partita IVA!

OGGI, A DISTANZA DI QUASI DUE ANNI, È FINALMENTE ARRIVATA LA PRIMA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI NAPOLI SULLA QUESTIONE, CHE CONDANNA L’AMMINISTRAZIONE DI NAPOLI SOTTERRANEA PER AVER SFRUTTATO LAVORO NERO!

Il giudice ha accolto tutte le nostre richieste e ha riconosciuto il diritto di una lavoratrice ad avere tutto quello che le è stato illegittimamente sottratto in quasi tre anni di lavoro. Si tratta di cifre enormi (a venerdì per i dettagli! J) ma il dato è soprattutto un altro: questa sentenza dimostra ancora una volta che contro il lavoro nero si può vincere, anche di fronte a un colosso come Napoli Sotterranea!

Questa è solo la prima vittoria, perché molti altri lavoratori e lavoratici hanno iniziato la causa contro Napoli Sotterranea, e ovviamente questa notizia ci fa bene ben sperare! (Incrociamo le dita ovviamente!)

Questo sito archeologico tra i più importanti al mondo non può essere lasciato nelle mani di un privato che pensa di costruirsi un impero sulla pelle dei lavoratori! Ognuno deve fare la sua parte in questa storia, a partire dagli Enti preposti ai controlli e dalle Istituzioni, che dovrebbero tutelarci!

I vantaggi economici del boom turistico che la nostra città sta vivendo non possono restare privilegi di pochi e non possono basarsi sullo sfruttamento di lavoratori e lavoratrici, ma devono garantire un lavoro dignitoso e ben pagato, devono impedire che i giovani vado via dal Sud in cerca di lavoro!

Ora è il momento di festeggiare ma anche di rimboccarsi le maniche con più entusiasmo di prima! Perché questa vittoria, frutto dell’organizzazione e di un lavoro collettivo degli avvocati e degli attivisti dell’Ex-Opg, ma soprattutto dei lavoratori e delle lavoratrici di Napoli Sotterranea, ci dimostra ancora una volta che uniti si può vincere e che l’organizzazione è la nostra forza!

Per questo vi invitiamo tutte e tutti a festeggiare davanti a Napoli Sotterranea venerdì 18, alle 10!

Beviamo alla faccia di Albertini e di chi come lui vorrebbe continuare ad arricchirsi sulla pelle dei lavoratori!

Per l’occasione abbiamo indetto anche una conferenza stampa, affinché la notizia giri il più possibile. Tutti i lavoratori e le lavoratrici sfruttati di questa città devono sapere che contro il lavoro nero si può vincere, che non c’è assolutamente da scoraggiarsi.

CHI PENSA DI POTERSI ARRICCHIRE SFRUTTANDOCI DEVE SAPERE CHE I FANTASMI DEL LAVORO NERO SON TORNATI, O MEGLIO, NON SONO MAI SPARITI!

#poterealpopolo

Evento Facebook

Ora

(Venerdì) 10:00 - 13:00

Luogo

Napoli Sotterranea

Napoli Sotterranea, Napoli

X