Stay Social

Seguici su:

maggio, 2019

02mag21:0022:30Fano - La Lotta Contro Le Trivelle#accettolasfida

more

Dettagli evento

NOvita’. Aggiornamenti. Solite buone ragioni.
Incontro con il prof.Enzo Di Salvatore (Università degli Studi di Teramo).
Evento gratuito.
Per informazioni tel. 328 3280182 (Mauro)
località : Sala Cubo via S.Lazzaro 8/A, Centro commerciale San Lazzaro FANO

Nel 2016 si tenne in Italia un referendum “sulle trivelle” per l’abrogazione della norma che estendeva la durata delle concessioni per estrarre idrocarburi in mare entro 12 miglia nautiche dalla costa fino all’esaurimento dei rispettivi giacimenti.
Nonostante 85,85% dei voto fosse stato favorevole all’abrogazione della norma, il referendum non produsse effetti perché non si raggiunse il quorum.
Attualmente le cosiddette nuove norme antitrivelle non bloccano niente: c’è solo una sospensione di 18 mesi per gli 80 permessi, ma per le 196 concessioni di coltivazione tutto procede come prima.
Ci dicono che non potremmo fare a meno delle trivellazioni e delle ricerche,e che essere contro danneggerebbe economia e occupazione.
In ogni caso:
1) Anche estraendo tutto il gas, l’Italia dovrebbe importarne il 90% dagli altri paesi per il suo farbisogno e quindi una semplice analisi costi-benefici non rende l’attività estrattiva risolutiva e economicamente utile.
2) Minore occupazione. E vero il contrario:sulle piattaforme il tasso di occupazione rispetto alla attività produttiva è bassissimo. Invece una riconversione verso una economia sostenibile basata sulle rinnovabili e su fonti alternative con investimenti finalizzati a un nuovo modello di sviluppo creerebbe livelli di nuova occupazione incomparabilmente più elevati.
3) Il gas, finché rimane sotto il mare, è di tutti noi e non fa danni. Appena viene estratto appartiene immediatamente all’azienda che lo estrae per il 90%. Solo per il 10% torna come valore al paese, con un rischio di danni e inquinamento ambientale a lungo termine ben superiori.
Quindi è solo per logiche privatistiche e di profitto che si va avanti. I vantaggi come al solito sono per pochi a scapito dei molti.

Potere al Popolo! Propone, attraverso la presenza di Enzo di Salvatore, costituzionalista, autore dei testi referendari e attivista impegnato da anni nella rete “No Triv” un’occasione di conoscenza e dibattito su questi temi, per continuare la lotta, riattivarsi e creare conflitto insieme e dentro i comitati già presenti da anni sul territorio.

Potere al Popolo assemblea territoriale di Pesaro Urbino.

Evento Facebook

Ora

(Giovedì) 21:00 - 22:30

Luogo

Sala Cubo

via S.Lazzaro, 8/A Centro commerciale San Lazzaro FANO

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

X