ottobre, 2019

11ott17:3020:00Catania - Presidio - Fermiamo l'invasione turca del Rojava#indietrononsitorna

more

Dettagli evento

Anche Catania scende in piazza per portare solidarietá alla Rivoluzione della Siria del Nord!
Ci vediamo venerdì in piazza Stesicoro!
… seguiranno ultriori iniziative …

Ma cosa sta succedendo in #Rojava?

Nell giornata di ieri, in seguito al comunicato della Casa Bianca e alle sempre più crescenti minacce di invasione da parte della Turchia, sono scese in strada in diverse città del Rojava – Nord della Siria decine di migliaia di persone per ribadire che tutta la popolazione è pronta a resistere e lottare per difendere la rivoluzione e la libertà.

Da Kobane a Qamishlo, da Derik a Gire Spi e fino al cantone di Shehba (dove migliaia di sfollati da Afrin hanno manifestato portando in corteo le foto dei martiri caduti durante l’invasione di Marzo 2018) enormi cortei hanno protestato contro l’ipocrisia di USA e coalizione internazionale, ricordando che il sacrificio di migliaia di martiri, caduti nella guerra di liberazione contro ISIS, non sarà reso vano e “resistere è l’unica opzione”.

Dopo l’annuncio inaspettato da parte di Trump, che pare abbia preso la decisione del ritiro dopo una telefonata con Erdogan senza neanche parlare con i suoi consiglieri militari, è necessario essere pronti alla mobilitazione senza lasciarsi andare alla “disperazione”.
Perchè?

Perchè la rivoluzione, questa rivoluzione, ci ha insegnato la dignità di tenere la testa alta anche nei momenti difficili, anche quando tutto sembra perso.
Perchè la rivoluzione del Rojava – Nord della Siria continua ad essere un pericolo per la modernità capitalista, perchè una società libera, di uguali che si autodeterminano e vivono scegliendo la strada della salvaguardia della comune felicità piuttosto che quella dell’egoismo, dell’odio e della guerra, non potrà mai essere difesa dagli Stati Uniti o da chicchesia.

Perchè incarnano l’antitesi completa di ciò che il Rojava e i suoi martiri rappresentano.
Non si può fare appello alla coscienza degli imperialisti, dei colonialisti, degli oppressori.
I martiri non sono morti per questo, sono morti combattendo contro di questo.

Rojava chiama universo: tutti coloro che credono nell’umanità devono prendere parola rispetto ad un inevitabile disastro che è all’orizzonte.
O libertà o libertà!

Aderiscono al Presidio di Venerdì:

Comitato NoMuoso\NoSigonella
La Città Felice
La Ragna-Tela
Laboratorio Libertario Landauer
Potere al Popolo Catania
Comunità Resistente Piazzetta
Partito della Rifondazione Comunista Catania
Coordinamento Universitario Catania
Federazione del Sociale USB Catania
OfficinaRebelde Catania
MUA – Movimento Universitario Autorganizzato
LPS Liberi Pensieri Studenteschi
Catania Bene Comune
Arcigay Catania
Catania Possibile
Cobas scuola ct

… lista in aggiornamento …
Se vuoi essere aggiunto tra le adesioni\coorganizzazioni scrivi alla Pagina o sulla bacheca dell’evento!

Evento Facebook

Ora

(Venerdì) 17:30 - 20:00

Luogo

Piazza Stesicoro

Catania

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X