novembre, 2018

17nov16:0019:00Catania - 17/11Corteo Cittadino: No Al Debito, Lavoro E Servizi Per Tutti!#indietrononsitorna

more

Dettagli evento

★CORTEO CITTADINO: NO AL DEBITO, LAVORO E SERVIZI PER TUTTE-I! ★

L’assemblea nazionale di Potere al Popolo del 21 ottobre scorso, tra l’entusiasmo generale, ha lanciato una data nazionale per il lavoro e la distribuzione della ricchezza da svolgersi sui territori il 17 novembre.

Le politiche del governo giallo-verde infatti, così come ci aspettavamo, non stanno minimamente rispondendo ai problemi reali del paese. Le scelte compiute fin qui, oltre a marcare la forte continuità con i governi precedenti, hanno soltanto introdotto misure repressive e securitarie contro i più deboli e dimostrato che tutte le promesse fatte in campagna elettorale erano bufale, tanto che nella nuova finanziaria si registrano soltanto tagli, mentre vengono rinviate tutte quelle promesse su cui Lega e 5 stele hanno costruito il loro consenso. Nel frattempo la disoccupazione continua a crescere e il futuro sembra riservarci un aumento vertiginoso della disparità sociale, con i ricchi che continueranno ad arricchirsi e i poveri sempre più numerosi e sempre più poveri.

A Catania, città devastata dall’assenza di lavoro e di servizi, nelle ultime settimane è inoltre esplosa la questione del debito pubblico, un disastro annunciato a cui la giunta Pogliese ha risposto chiedendo alle catanesi e ai catanesi di scegliere tra le suppliche per l’ennesima elemosina utile a sopravvivere qualche anno in più e una drammatica dichiarazione di dissesto. Insomma, come al solito, vorrebbero che a pagare il debito creato dalle amministrazioni, di centrodestra e centrosinistra, fossimo noi, senza che nessuno dei responsabili si prenda invece le proprie responsabilità.
Le amministrazioni degli ultimi anni, note per gli appalti regalati alle imprese indagate per mafia, per i soldi sperperati tra consulenze e clientele, per la corruzione elevata a sistema e per il saccheggio delle risorse pubbliche, appartengono infatti agli stessi schieramenti politici che hanno governato questo paese e contribuito, con tagli indiscriminati agli enti locali, con il federalismo fiscale, il pareggio di bilancio in costituzione e con l’ossequio dei vincoli europei, al disastro economico della nostra città.
Insieme centrodestra e centrosinistra hanno distrutto questo paese e la nostra città e insieme sono scesi in piazza il 31 ottobre a Catania per elemosinare qualche soldo che nasconda temporaneamente il disastro e assolva nel silenzio le loro colpe, scaricando le conseguenza delle loro manovre sulla pelle delle cittadine e dei cittadini.

Noi crediamo invece che i colpevoli, a tutti i livelli, vadano inchiodati alle loro responsabilità e che non sarà qualche milione di euro a salvare la nostra meravigliosa città. Catania ha bisogno piuttosto di una trasformazione radicale che non può che passare dal superamento di una classe dirigente tanto incompetente quanto corrotta e dall’adozione di politiche volte a fare gli interessi di tutte e tutti contro i privilegi di pochi, abolendo i vincoli del pareggio di bilancio, introducendo nuovamente i trasferimenti alle regioni, tagliando i legami tra la cosa pubblica e i profitti di pochi privati, utilizzando le risorse pubbliche per il bene comune.

Proprio per questo abbiamo deciso di scendere in piazza il 17 novembre promuovendo una grande manifestazione cittadina, perchè crediamo sia giunto il momento di intraprendere una grande lotta per la redistribuzione della ricchezza e la dignità del lavoro e che nella nostra città non possa che partire dal rifiuto di un debito che non abbiamo causato e che non possiamo pagare al posto dei soliti colpevoli.

►► Per discutere di tutto questo e per costruire la manifestazione ci incontreremo venerdì 9 novembre al CPO Colapesce (Assemblea cittadina: verso la manifestazione del 17 novembre!) ◄◄

►►EVENTO IN AGGIORNAMENTO◄◄

Ora

(Sabato) 16:00 - 19:00

Luogo

Catania

Catania

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X