marzo, 2018

18mar0:0017:00Bari: Pullman da Bari per l'Assemblea Nazionale di Roma#accettolasfida

more

Dettagli evento

Abbiamo la disponibilità di un bus di 54 posti per Roma che partirebbe da Bari a mezzanotte del 18 marzo per poi passare dalle città di Molfetta e Barletta per raggiungere Anagnina.
Al fine di organizzarci al meglio è possibile contattare i coorganizzatori dell’evento o mandare un messaggio W.A. ai seguenti numeri:
Gabriele Vilardi (Molfetta): 3426664189
Rogero Paci (Bari): 335 219 082
Concetta D’Addabbo (Corato): 340 058 3662
Pierdomenico di Terlizzi (Ruvo): 348 430 9290
Giuseppe Cappelletti (Bisceglie): 345 762 7810
Giovanni Rubini (Terlizzi): 347 815 8511

————————–————————–————————–——–
L’APPELLO

E ORA CONTINUIAMO! ASSEMBLEA NAZIONALE DI “POTERE AL POPOLO!”

Scriviamo senza sapere quale sarà il risultato delle urne.
Ci auguriamo ovviamente che sia quello più alto possibile, perché siamo convinti che un nostro ingresso in Parlamento farebbe davvero la differenza, potrebbe cambiare le cose in questo paese.
Per questo invitiamo tutte e tutti a mobilitarsi in queste ultime ore per far capire a tutti il senso storico di questa impresa, senza precedenti nella storia italiana.
Chiamiamo gli indecisi, i familiari, gli amici, i colleghi, convinciamo gli astenuti di sempre, facciamogli capire che ne va del loro futuro. Alziamo tutti insieme la testa e portiamo dentro il Palazzo la voce degli ultimi, degli esclusi, dei lavoratori. Portiamo valori diversi dall’odio e dal razzismo, portiamo la gioia, in questo paese che sta diventando sempre più represso e cattivo.

Ma noi l’abbiamo detto nella nostra prima assemblea nazionale tre mesi e mezzo fa: le elezioni sono solo l’inizio. Sono una sfida, la prima tappa, di un progetto più grande, di aggregazione di forze sociali, di mobilitazioni di giovani e di disaffezionati della politica. Sono state il pretesto per metterci insieme, farci vedere da milioni di persone, impedire subito che questo paese in questi mesi slittasse ancora più a destra.

Possiamo dire che, indipendentemente da come andrà, la sfida è stata vinta. Siamo riusciti a far parlare di lavoro, di ambiente, di diritti nella campagna elettorale. Nelle 200 assemblee territoriali, nei candidati che venivano dal popolo, nelle iniziative spontanee e creative, abbiamo visto un entusiasmo incredibile. Sono decine di migliaia le persone attivate, di tutte le età e di storie anche molto diverse, che hanno cominciato a sognare.

L’abbiamo ripetuto fino alla nausea: noi non siamo un cartello elettorale. Siamo un movimento popolare che tutti i giorni è impegnato sui territori, sui posti di lavoro, nelle scuole e nelle università, per aiutare le persone, risolvere i problemi, dare un orizzonte di trasformazione del presente.

Siamo quelli che c’erano prima, ci sono durante, ci saranno dopo. Solo che ora possiamo fare meglio quello che già facevamo. Lo possiamo fare sotto una sola bandiera, con maggiore coordinamento, con il sentimento di stare tutti dallo stesso lato della barricata.

Ora, grazie a Potere al Popolo!, possiamo essere più efficaci nel nostro agire quotidiano. E da questa prima tappa possiamo partire per conquistare i tanti che sono come noi e ancora non ci conoscono, o sono rassegnati, o sono ingannati da forze politiche che non fanno i loro interessi.

Per questo dopo il 4 marzo continueremo. A prescindere da come andrà abbiamo già vinto. Perché non abbiamo subito il presente, perché ci siamo incontrati e appassionati. Continueremo incontrandoci di nuovo in una grande assemblea nazionale.

Roma, 18 marzo, al Teatro Italia. A 4 mesi esatti dalla prima assemblea di lancio del progetto, festeggeremo insieme e programmeremo le mosse future. La costruzione della nostra organizzazione. Il radicamento sul territorio. I progetti di mutualismo da portare avanti e i meccanismi di controllo popolare su parlamentari e istituzioni. L’opposizione al prossimo governo che in ogni caso si muoverà contro le classi popolari.

Abbiamo tanto da fare insieme. E vogliamo farlo seriamente e fino in fondo!
Vi aspettiamo in tanti!

Ore 10 Teatro Italia, Roma, Via Bari 18. Ore 10-15

Ora

(Domenica) 0:00 - 17:00

Luogo

Bari

Bari

X