Stay Social

Seguici su:

[Parigi] Sostegno ai lavoratori sans-papiers di Chronopost

Dallo scorso 11 giugno, i lavoratori sans-papiers di Chronopost Alfortville sono in sciopero per denunciare il sistema di iper-sfruttamento e di ricatto nei loro confronti da parte dell’azienda di consegna express Chronopost, filiale de La Poste a sua volta 100% partecipata dallo Stato francese. Attraverso questo meccanismo di esternalizzazione a cascata, Chronopost e La Poste fanno grandi profitti sulle pelle dei lavoratori ma si rifiutano di assumersi le proprie responsabilità di fronte alle richieste dei lavoratori, i quali rivendicano la loro regolarizzazione contrattuale, con l’assunzione a tempo indeterminato e i documenti necessari per il permesso di soggiorno per tutti i lavoratori.
Di fronte alla mancanza dei diritti fondamentali e a ritmi di lavoro sempre più intensi e massacranti, questi lavoratori sans-papiers, spesso invisibili e vittime di una nuova forma di schiavitù lavorativa, hanno deciso di far sentire la propria voce, di organizzarsi e di lottare insieme per condizioni di lavoro e di vita degne. Come per i sans-papiers della Mairie de Sevres e le cameriere dell’Ibis Batignolles, la lotta per la difesa dei loro diritti riguarda tutte le lavoratrici e i lavoratori, tutte le persone escluse e marginalizzate, oppresse e sfruttate.
Grazie anche al sostegno dei sindacati di Fédération Sud Ptt e Solidaires Val-de-Marne, del Collectif des travailleurs sans-papiers de Vitry-sur-Seine (CTSPV 94), a diverse organizzazioni politiche e collettivi, la lotta dei lavoratori sans-papiers Chronopost, in sciopero più di 5 mesi, va avanti con determinazione e si estende anche ad altri settori. Come Potere al Popolo Parigi abbiamo deciso di organizzare per sabato 30 novembre un momento di convivalità e di socializzazione in solidarietà con i Chronos in sciopero, insieme a chi ogni giorno si batte al loro fianco per i diritti di tutte e tutti. Sarà un’occasione per dare forza e coraggio alla loro mobilitazione e per non far spegnere la luce sulla loro lotta. Vi invitiamo a partecipare numeros*!
SEGUICI SU FACEBOOK
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X