LombardiaNewsRegioniTerritori

[MANTOVA] Casamatta al quadrato! Incontro per i due anni della Casa del Popolo di Mantova

Una scommessa, quella lanciata due anni fa dalle attiviste e dagli attivisti di eQual e Potere al Popolo: aprire una moderna “casa del popolo” a Mantova, come luogo di cultura, iniziativa sociale e solidarietà.

A pochi giorni dalla cena di festeggiamento, domani, alle ore 20:40, si terrà l’assemblea “Casamatta al quadrato” per trarre un bilancio della strada percorsa e una discussione sulle prospettive future.
Un risultato positivo quello raggiunto sinora, a guardare l’elenco di attività svolte e gli incontri con centinaia di cittadini, lavoratori e studenti: “Non è stato facile” – spiega Marco Rossi – “perché viviamo in tempi di rassegnazione e disillusione, ma abbiamo investito sulla partecipazione e sulla concretezza delle nostre azioni”.

Doposcuola popolare per studenti in difficoltà, pane solidale, laboratorio di informatica, sportello lavoratori: sono solo alcune delle iniziative messe in campo dagli attivisti di Casamatta in questi due anni. Del senso di queste attività parla Emanuele Bellintaniportavoce di eQual“Nessuno si salva da solo, per questo il nostro è uno spazio di libertà dove incontrarsi, aiutarsi e unirsi. Qui, insieme, coltiviamo la cultura del cambiamento contro quest’epoca di sfruttamento e razzismo”.

La scelta del nome è stata tutt’altro che casuale: Casamatta come citazione gramsciana, in riferimento alla necessità di una guerra di posizione, politica e culturale.

Una sede che è aperta, inclusiva e partecipata, come sottolinea Rossi: “Siamo diventati un punto di riferimento da cui aprire e sostenere vertenze territoriali di lavoratori e contro l’inquinamento, non solo su Mantova ma anche in provincia”.

In Casamatta c’è molta attenzione, ovviamente, anche alle elezioni amministrative del capoluogo, come spiega Bellintani“L’attuale amministrazione ha fatto molto rispetto al disastroso quinquennio precedente, spingendo tuttavia su un lavoro prevalentemente di superficie; noi abbiamo scelto di dare voce alla città più profonda ragionando di lavoro, ambiente e welfare.  Per questo siamo stati tra i promotori di Mantova in Comune, dove stiamo lavorando ad un programma di alternativa”

Related posts
NewsPiemonteRegioniTerritori

A Torino nasce “Estella”, la Casa del Popolo di chi non si arrende

CampaniaRegioniTerritori

[NAPOLI] APRE LA CASA DEL POPOLO DI SOCCAVO!

RegioniTerritoriToscana

[LIVORNO] Solidarietà all’Arci, alla Casa del Popolo di Shangay, al Royal Kebab all’Asian Market

CampaniaNewsRegioniTerritori

Che cosa ha fatto la Casa del Popolo "Cohiba" durante il Lockdown?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X