maggio, 2018

19mag17:3019:30Verona - Presidio per la Palestina!#accettalasfida

more

Dettagli evento

PRESIDIO IN SOLIDARIETÀ AL POPOLO PALESTINESE

Il 14 Maggio scorso più di 50 persone sono state uccise, e 2000 ferite, dall’esercito israeliano durante le proteste palestinesi in occasione del trasferimento ufficiale della ambasciata statunitense a Gerusalemme. La data non è stata scelta a caso: il 13 maggio Israele ha celebrato il Jerusalem Day, il giorno di Gerusalemme, che festeggia la “riunificazione” della città, ovvero l’occupazione nel 1967 della sua parte est, palestinese, e l’annessione totale della città santa, atto illegale secondo la comunità internazionale.

Lo spostamento dell’ambasciata il giorno prima della Nakba – la “tragedia” collettiva, per cui nel 1948 700mila palestinesi vennero cacciati dalle loro case, espropriati dalle loro terre, strappati dai loro affetti, espulsi e condannati ancora oggi a non potervi fare ritorno – suona come l’ennesima provocazione e umiliazione ai danni dei palestinesi.

Il governo Netanyahu, forte del sostegno degli Stati Uniti di Trump e coccolato dal silenzio pressocchè totale della comunità internazionale, non ha esitato nell’ordinare vere e proprie esecuzioni sommarie di uomini e donne colpevoli semplicemente di manifestare per essere liberi nella propria terra.

Non fanno eccezione le istituzioni europee e quelle italiane in primis. Il governo italiano, tra i primissimi partner economici e militari d’Israele, legittima e oscura, costantemente, i crimini sionisti. Proprio in queste ore si snoda per le città italiane il Giro d’Italia, la cui partenza, nonostante le migliaia di voci contrarie, è stata fatta da Tel Aviv! Ennesimo omaggio e riconoscimento del legame tra Italia e Israele. In alcuni casi, come quello di Catania, le forze dell’ordine hanno caricato e accerchiato le decine di giovani e di cittadini/e che manifestavano ai margini della corsa in solidarietà ai palestinesi.

Aderendo all’appello lanciato sabato 12 maggio da varie associazioni della comunità palestinese in Italia, manifestiamo per chiedere il riconoscimento all’auto determinazione del popolo palestinese, la dismissione delle colonie israeliane, la fine dell’assedio e il rispetto delle legalità internazionali.

Chiediamo a tutte le forze democratiche e progressiste di far sentire la loro voce, contro ogni forma di accordo militari con Israele e per il boicottaggio dei rapporti commerciali.

Potere al Popolo Verona

Ora

(Sabato) 17:30 - 19:30

Luogo

Via Roma, Verona

Via Roma, Verona

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X