Stay Social

Seguici su:

dicembre, 2018

13dic9:0013:00Marano - 13 dicembre//Marciamo per i nostri diritti!//CORTEO-Marano#accettolasfida

more

Dettagli evento

A te che leggi? Dove ti trovi? Sei su una sedia? Percorri il solito marciapiede?
La parola sicurezza da vocabolario indica la “condizione nella quale i parametri operativi che governano l’evolversi di un fenomeno o il funzionamento di un sistema hanno valori sufficientemente minori di quelli relativi a un’evoluzione o un funzionamento pericolosi.”
Muoversi in uno spazio presuppone l’affidarsi alle cose che ci circondino. Nessuno si augura che mentre lavora, studia o cammina, possa cadere in un buco!
Abbiamo finito di pensare alla famosa tegola in testa come una tragica fatalità! Ci sono dei protocolli e dei procedimenti, e ci sono delle responsabilità.
Per questo in seguito agli ultimi fatti di cronaca, abbiamo deciso insieme agli studenti e alle studentesse, ai lavoratori e alle lavoratrici di mobilitarci.
Siete ancora seduti tranquillamente? Cosa state aspettando?

VOGLIAMO CHE L’INTERO TERRITORIO SIA MESSO IN SICUREZZA!

-Vogliamo che l’intero territorio sia messo in sicurezza: strade, segnaletica stradale e pubblicitaria, vegetazione ed edifici pericolanti o non a norma.
-Vogliamo avere edifici scolastici a norma e pensare le scuole come luoghi sicuri per studenti e studentesse, lavoratori e lavoratrici; -Vogliamo poter entrare nelle nostre scuole senza il rischio di vedercele crollare sulle nostre teste!
Vogliamo che le lavoratrici e i lavoratori possano svolgere il loro dovere in totale sicurezza il che vuol dire da un lato poter lavorare in strutture sicure e dall’altro poterlo fare con tutti i diritti legati ad un contratto a norma. Storie come quella di #MebarmiAbdelKarim, 55enne residente a #Quarto – operaio di una ditta appaltata dal comune, morto mentre realizzava un lavoro di manutenzione presso la scuola “Ranucci” nella più totale assenza dei basilari dispositivi di sicurezza e sprovvisto di un regolare contratto di lavoro (!) non possono e non devono ripetersi mai più!

Non si può morire di lavoro, né tanto meno si può rischiare la vita stando tra i banchi di scuola esercitando il proprio diritto allo studio e alla cultura. Come non si può morire perché vento e pioggia potrebbero far venire giù infrastrutture pericolanti, vecchie o non a norma, né si può temere di camminare per strada con il rischio che d’un tratto il manto stradale ceda o si devasti, aprendo pericolosissime voragini.

NON POSSIAMO ASPETTARE ANCORA

LA VERA MESSA IN SICUREZZA DEI NOSTRI TERRITORI PARTE DALLE SCUOLE SICURE!
Per questo motivo, INVITIAMO I CITTADINI E LE CITTADINE A MOBILITARSI PER LA MESSA IN SICUREZZA DELLE SCUOLE, DI TUTTI GLI EDIFICI PUBBLICI E DELL’INTERO TERRITORIO CITTADINO!

Giovedì 13 DICEMBRE ore 9.00 Piazzetta della Pace CORTEO “Marciamo per i nostri diritti”

Ora

(Giovedì) 9:00 - 13:00

Luogo

Potere al Popolo - Marano

Via Vallesana n.27, Marano di Napoli

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

X